Valerio Massimo Manfredi all’ospedale in condizioni critiche: cos’è successo?

Valerio Massimo Manfredi e la collega Antonella Prenner rinvenuti privi di sensi nell'abitazione dello scrittore: sono stati intossicati dal monossido di carbonio

di Maria Barison 12 Febbraio 2021 10:53

Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi all’ospedale. Lo riporta Ansa in un articolo pubblicato ieri, 11 febbraio 2021. L’autore de Le Idi di Marzo si trovava nella sua abitazione di via dei Vascellari, a Roma, insieme alla scrittrice Antonella Prenner. I due sono stati rinvenuti privi di sensi dalla figlia. La ragazza, infatti, stava provando ad entrare nell’abitazione del padre ma senza successo. Per questo aveva avvertito i vigili del fuoco che sono accorsi insieme agli agenti del commissariato di Trastevere.

Cos’è successo?

Secondo una prima ricostruzione i due autori sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio scaturito da una probabile fuga di gas. Per questo i due sono stati prima trasportati presso l’Ospedale San Camillo di Roma. Lo scrittore, in seguito, è stato trasportato tramite elisoccorso all’ospedale di Grosseto dove è stato sottoposto alla camera iperbarica. Antonella Prenner, invece, attualmente si trova al policlinico Umberto I.

Già nella giornata di mercoledì 10 febbraio Valerio Massimo Manfredi aveva accusato un malore per il quale era stato visitato al Pronto Soccorso. Nelle ultime ore l’edificio in cui vive lo scrittore è stato evacuato dai vigili del fuoco per monitorare la sicurezza. Il primo malore, si presume, potrebbe denunciare seri problemi all’impianto del gas del condominio.

Prima del malore di mercoledì Valerio Massimo Manfredi era atteso a Genazzano per l’incontro Around The Library, la cultura fa sistema, ma quando un autista è andato a prenderlo lo scrittore era già all’ospedale. A quel punto Manfredi è stato invitato a restare a Roma, ma l’autore ha insisto per partecipare all’incontro.

Manfredi e la Prenner si sono sentiti male durante la notte tra mercoledì e giovedì 11 febbraio. I vigili del fuoco hanno rilevato che la fuga di gas potrebbe essere partita da una vicina galleria d’arte il cui proprietario non era presente.

Come sta Valerio Massimo Manfredi?

Le condizioni di Valerio Massimo Manfredi e Antonella Prenner sono gravi ma i due scrittori non sono in pericolo di vita. In questo momento gli accertamenti delle forze dell’ordine sono ancora in corso. Le ipotesi della caldaia malfunzionante e della fuga di gas dalla galleria d’arte sono ancora aperte, e in queste ore c’è grande apprensione per i due scrittori sottoposti allo stesso trattamento da due strutture diverse.

Le notizie su Valerio Massimo Manfredi all’ospedale sono in aggiornamento: per il momento le condizioni dello scrittore e della sua collega restano stabili e sono ancora in corso le indagini per risalire all’origine della fuga di monossido di carbonio.

Commenti