“Vagina scolpita nella tomba”, le ultime volontà di una donna serba

Milan Marinkovic, camionista in pensione, ha fatto incidere sulla tomba della moglie tale particolare anatomico, precisando che è stata lei a volerlo.

di Simona Vitale 27 Ottobre 2012 16:37

Desiderio strano, ma fondamentalmente comprensibile quello di una donna serba che ha cercato di farsi “desiderare”come unica, anche dopo la morte, dal proprio marito. Milan Marinkovic, un camionista in pensione di Velika Krusevac, non ha voluto dimenticare assolutamente nulla della sua amata moglie, neppure quel “particolare” che ha decisamente contribuito a rallegrare 50 anni di vita coniugale. Così sulla tomba-mausoleo dedicata alla moglie è stata scolpita anche la vagina della donna morta tre anni fa.

Il camionista, però, assicura che è stata proprio la ormai defunta moglie a chiedere di far scolpire sull’inusuale quel particolare anatomico per essere sicura che Milan non sarebbe mai andato in cerca di un’altra donna, dopo la sua morte. Così sulla particolare sepoltura, costata oltre duemila euro, compare anche la raffigurazione di una vagina. Il mausoleo, ormai, è diventato un vero e proprio luogo di attrazione, capace di avocare a sé decine di curiosi desiderosi di vedere la strana tomba.

Come raccontato da Marinkovic:

La maggiore difficoltà è stata trovare uno scultore, perché tutti si rifiutavano considerando la cosa blasfema. Ora che è stata completata mi piace. E in questo modo, a parte le ultime volontà di Milena, sarà sempre con me.

Secondo quanto riportato dai media serbi, è lo stesso Milan a vantarsi del fatto che “dal funerale all’anniversario della sua morta, la gente viene a vedere la vagina di mia moglie”. 

C’è da dire che non tutti sono però in grado, a prima vista, di cogliere l’effettiva rappresentazione che si trova sulla tomba. Basta pensare al fatto che il fratello di Milena ha domandato meravigliato a Marinkovic: “Bello quell’uccello che hai fatto scolpire sulla tomba, ma mi spieghi perché ha una spaccatura nel mezzo così larga?”. 

Come si suol dire? Contento lui, contenti tutti, sebbene consci che l’iniziativa desterà i commenti perplessi di coloro che la riterranno un po’ oltraggiosa e fuori luogo.

Commenti