Scontri immigrati-polizia a Napoli, feriti 10 agenti

I 30 nordafricani chiedono di poter essere arrestati in modo da rimanere in Italia, essendo stato loro rifiutato lo status di rifugiati politici.

di Simona Vitale 25 Ottobre 2012 12:48

Circa 30 immigrati nordafricani hanno assaltato nella tarda mattinata l’ufficio immigrazione della Questura di Napoli, situato in via Galileo Ferraris. Gli extracomunitari sarebbero stati aizzati dal no ricevuto dalla Prefettura alla loro richiesta di rifugiati politici. Gli extracomunitari fanno parte di un gruppo di 1.200 persone attualmente alloggiato in strutture ricettive di Melito, comune a Nord del capoluogo campano ed in attesa dell’esito di un ricorso presentato dopo il primo rifiuto della commissione territoriale alla concessione dello status di rifugiato.

Gli immigrati hanno fatto irruzione nell’ufficio immigrazione e hanno aggredito tutti i poliziotti presenti. Una decina di agenti sono rimasti feriti e sono stati portati in ospedale. Danneggiata fortemente anche un’auto della polizia parcheggiata davanti all’ufficio immigrazione. Ora, gli immigrati chiedono di essere arrestati in modo da poter rimanere in Italia. In siffatto contesto potrebbe essere nata l’idea di aggredire i poliziotti.

Commenti