Regionali in Sicilia, come funziona il voto

Domenica 5 novembre al via le elezioni regionali in Sicilia, prove generali delle elezioni politiche.

di fabiana 3 novembre 2017 16:00
scheda elettorale-regionali sicilia

Appuntamento con le Regionali in Sicilia domenica 5 novembre: gli elettori siciliani saranno chiamati a scegliere il nuovo governatore e rinnovare l’assemblea regionale e il voto sembra poter anticipare quello delle elezioni politiche fissate per la primavera del 2018.

Saranno circa 4 milioni e 600mila siciliani chiamati alle urne domenica 5 novembre: si potrà votare dalle 8 alle 22. Possono votare i cittadini di almeno 18 anni portando con sé il documento d’identità valido e la tessera elettorale.

Ma come si vota?

Giovanni Cancelleri, Giuseppe Fava, Roberto La Rosa, Fabrizio Micari e Nello Musumeci sono i cinque candidati per il ruolo di nuovo governatore, ma le elezioni siciliane anticipano chiaramente le manovre e gli accordi dei partiti proprio i vista delle prossime elezioni politiche.

Gli elettori riceveranno una scheda gialla, suddivisa in rettangoli ciascuno corrispondente a una lista provinciale: accanto alla lista viene indicato il nome del candidato alla carica di governatore e l’elettore potrà segnare con una “X” la lista provinciale prescelta. Si può anche esprimere la preferenza per il candidato deputato all’assemblea regionale preferito, scrivendone il nome stesso. Sulla destra si deve segnare una seconda X indicando il nome del candidato alla presidenza della regione, il simbolo della sua lista, o entrambi.

L’elettore può anche optare per il voto disgiunto votando per una lista provinciale e una regionale non collegate tra di loro, ma se venisse effettuata la preferenza solamente per una lista provinciale, il voto andrà automaticamente alla lista regionale ad essa collegata.

L’elezione del governatore siciliano è diretta e a suffragio universale e non prevede ballottaggi perché vince automaticamente chi riesce ad ottenere il numero maggiore di voti. Gli elettori potranno anche votare i deputati dell’assemblea regionale: sono 70 e di questi, 62 saranno scelti con metodo proporzionale su base provinciale e liste collegate a una lista regionale per la quale viene prevista la soglia di sbarramento del 5 per cento.

Giancarlo Cancelleri, 42 anni, è il candidato del Movimento 5 Stelle.

Claudio Fava, 60 anni, è il candidato dell’area di sinistra che non ha voluto coalizzarsi con il Partito Democratico.

Roberto La Rosa, 61 anni, è il candidato di “Siciliani Liberi”, movimento indipendentista siciliano.

Fabrizio Micari, 54 anni, è il candidato del centrosinistra sostenuto dal Partito democratico, da Alternativa popolare di Angelino Alfano, e dalle liste “Sicilia Futura” e “Micari Presidente”.

Nello Musumeci, 62 anni, è il candidato del centrodestra unito ed è sostenuto da Forza Italia, Noi con Salvini, Fratelli d’Italia, Udc, e dalle liste “Popolari e Autonomisti” e “#diventeràbellissima”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti