Elezioni regionali in Basilica, come si vota

Appuntamento il 24 marzo con le elezioni regionali in Basilicata

di fabiana 24 Marzo 2019 7:00

Tutto pronto per le elezioni regionali della Basilicata: si vota domenica 24 marzo 2019, dalle 7 alle 23 e lo spoglio comincerà subito dopo la chiusura dei seggi. 

Dopo l’Abruzzo e la Sardegna anche la Basilicata elegge i 20 consiglieri e il nuovo governatore della Regione. 

Ecco i quattro candidati:

Vito Bardi: candidato di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, lista Basilicata Positiva e Idea;

Antonio Mattia: candidato dal Movimento 5 Stelle;

Valerio Tramitoli: candidato da Basilicata Possibile;

Carlo Trerotola: candidato sa liste Comunità Democratiche (Pd), Avanti Basilicata, Basilicata Prima – Riscatto, Progressisti Basilicata e Verdi.

Per votare è necessario presentarsi presso il proprio seggio elettorale muniti della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento, carta di identità o equivalente. 

Se la tessera dovesse essere smarrita o deteriorata, è possibile chiedere il duplicato o l’attestato sostitutivo rivolgendosi anche nel giorno della votazione, all’Ufficio elettorale del Comune di iscrizione nelle liste elettorali.

Ma come si vota? Ogni elettore riceve una scheda di colore verde con una matita copiativa: è possibile votare per il presidente e per le liste collegate, esprimere uno o due voti di preferenza per i candidati consigliere delle liste circoscrizionali, indicando il cognome o nome e cognome dei candidati prescelti. 

Se si decide di esprimere due preferenze per i consiglieri, sarà obbligatorio votare un uomo e una donna, per parità di genere. 

Il cittadino può votare per il presidente indicando con una ‘X’ solo sul nome del candidato presidente, con la croce solo sul simbolo di una lista porta il voto sia al candidato presidente sia alla lista, con la ‘X’ il simbolo di un partito e un’altra sul nome del candidato presidente ad esso collegato darà il voto a entrambi. 

Non viene invece ammesso il voto disgiunto: il voto che viene espresso per un candidato presidente e per una lista diversa da quelle a lui collegate è annullato. Anche il voto di preferenza su più presidenti o più liste non collegate annulla automaticamente la scheda. 

Commenti