17enne in coma etilico, gli altri lo filmano invece di aiutarlo

Il giovane è stato soccorso da una pattuglia della polizia intervenuta per sedare una lite scoppiata nei paraggi della discoteca.

di Simona Vitale 19 Agosto 2012 16:14

Episodio sconcertante che poteva avere conseguenze ancora più gravi. Siamo a Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca. Un ragazzo di 17 anni è a terra dinanzi ad una discoteca, ubriaco, praticamente in coma etilico. Ma un gruppetto di giovani, dopo aver visto il loro coetaneo disteso, anziché cercare di aiutarlo o di chiamare il personale di soccorso, considerando che il 17enne ha seriamente rischiato per la vita, ha ben pensato di riprenderlo con la fotocamera dei loro telefoni cellulari. C’è chi ride mentre osserva la scena, chi passa, chi va avanti, non curandosi del ragazzo.

Per fortuna, una pattuglia della polizia transitata per sedare una lite che era scoppiata nei paraggi, si è accorta della presenza del giovane a terra. Gli agenti hanno pertanto chiamato il 118 e il giovane si è salvato. Il 17enne, in vacanza in Versilia con genitori e amici, è stato immediatamente trasportato all’ospedale Versilia di Lido di Camaiore, dove è stato curato e ricoverato in osservazione. In mattinata è stato anche dimesso, mentre per far passare totalmente i sintomi della sbornia occorrerà qualche giorno. Redarguito dai genitori, il ragazzo si  dunque salvato per il pronto e tempestivo intervento della pattuglia della polizia. Chi lo ha filmato, forse, non si è reso conto che il giovane aveva bisogno di cure e rischiava per la sua vita.

Secondo le ricostruzioni fatte dagli inquirenti, il 17enne si era recato in discoteca con gli amici con i quali era in vacanza. Pare che ad un certo punto della serata, il giovane si sia separato dal resto del gruppo che, ad un certo punto non trovandolo, sono andati via dalla discoteca nella convinzione che il loro amico avesse fatto lo stessa cosa. Pertanto, i ragazzi che hanno filmato il giovane in preda alla terribile sbornia non sarebbero gli amici con i quali era uscito, ma un altro gruppo di giovani recatosi nella stessa discoteca e che, essendo anch’esso composto da ragazzini poco lucidi e alquanto brilli, non si sarebbero accorti delle gravi condizioni in cui versava il loro coetaneo.

Commenti