Pappagallo si perde e dà il proprio indirizzo di casa alla polizia

Un pappagallo che si era perso è stato riportato dalla sua padrona, perché ha riferito ai poliziotti l'esatta via della sua abitazione, così come il suo nome.

di Elena Arrisico 4 Maggio 2012 13:01

In Giappone, la polizia ha riportato alla sua proprietaria – in una maniera piuttosto singolare – un pappagallo che si era perso. Il pappagallo in questione ha, infatti, comunicato l’indirizzo della propria abitazione ai poliziotti che l’avevano in custodia.

I tre agenti giapponesi hanno trovato Piko – questo il nome del volatile – domenica scorsa, quando era scappato dal suo appartamento a Sagamihara, ad ovest di Tokyo.
Il pappagallo – portato alla stazione di polizia dalla persona che lo aveva trovato – era stato in silenzio per diversi giorni; poi, improvvisamente, ha cominciato a ripetere ai poliziotti il suo esatto indirizzo di casa, fornendo il nome della città, il quartiere, la via ed il numero civico.

La padrona di Piko è una donna di 64 anni, che ha spiegato di aver insegnato al suo pappagallo a ripetere l’indirizzo di casa ed il numero di telefono, nel caso in cui un giorno si fosse perso. Prima di Piko, infatti, la signora aveva avuto un altro pappagallo che era scappato e non aveva più fatto ritorno a casa; da qui la decisione di far imparare a Piko la sua esatta residenza: “Ha insegnato il suo indirizzo a questo nuovo pappagallo che ha da due anni“, ha spiegato un portavoce della polizia giapponese.
Prima di essere riaccompagnato dalla padrona, il pappagallo ha anche detto ai tre poliziotti di chiamarsi Piko-chan.

Tags: giappone · tokyo
Commenti