Uomo si accoltella e lancia parti d’intestino contro i poliziotti

L'uomo già in passato era stato trasportato in ospedale per motivi psichiatrici.

di Simona Vitale 1 giugno 2012 10:38

 Wayne Carter, 43enne, del New Jersey rimane in condizioni critiche presso l’unità di terapia intensiva dell’Università Hackensack Medical Center dopo essersi pugnalato ripetutamente di fronte alla polizia e aver lanciato la sua pelle e l’intestino verso di loro. In un’altra storia raccapricciante dopo quella dell’Apocalypse Zombie di Miami, Wayne Carter del New Jersey ha chiamato la polizia intorno alle 22:00 di domenica dicendo che aveva un coltello e che stava per farsi del male.

Gli ufficiali hanno risposto alla sua chiamata e hanno fatto irruzione nella sua casa sua di Clay Street, che aveva barricato con mobili. Due poliziotti hanno preso a calci la porta e hanno trovato Wayne Carter in un angolo. North Jersey News riporta che Carter ha iniziato ad inveire contro la polizia, mentre si è pugnalato su tutto il corpo, infliggendosi circa 50 ferite. I suoi intestini spuntavano fuori da una ferita dal suo addome, e quando la polizia ha cercato di avvicinarsi a lui, l’uomo ha gettato i pezzi della sua pelle e dell’intestino contro gli agenti.

Fu allora che la polizia gli ha ordinato di abbandonare il suo coltello da cucina, ma lui ha rifiutato. Invece, ha rivolto il coltello contro gli agenti che hanno svuotato due bombolette di spray al pepe su di lui, ma purtroppo senza avere alcun effetto. Usciti  dalla stanza, gli agenti hanno chiamato la squadra SWAT Bergen County, che erano in grado di sottomettere Carter che è stato poi avvolto per proteggere le sue ferite e subito portato in un ospedale poco prima di mezzanotte, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico di emergenza.

Il tenente John Heinemann ha detto che nessuna accusa è stata depositata a causa della natura insolita del caso, ma si ritiene che l’uso di droghe o la malattia mentale possano aver contribuito al comportamento di Carter. Nessuna conferma ancora, difatti gli ufficiali sono ancora in attesa dei risultati dei test. Heinemann ha anche aggiunto che Carter ha una storia di condotta disordinata e resistenza all’arresto ed è già stato portato altre volte in ospedale per motivi psichiatrici.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti