Palio di Siena 2019, vince la Selva con Remorex

Il cavallo scosso Remorex conquista il Palio dell’Assunta e il cencio disegnato da Milo Manara 

di fabiana 16 Agosto 2019 21:00

La Selva vince il Palio di Siena del 16 agosto e si aggiudica il Palio dell’Assunta con Remorex, cavallo “scosso”, senza fantino, Giovanni Atzeni detto Tittia caduto al secondo giro alla curva di San Martino.

Una corsa combattuta con la vittoria della Selva sul Bruco all’ultimo metro: da quarto Remorex è diventato primo all’ultimo metro. 

Remorex, castrone sauro di 9 anni, si aggiudica il secondo Palio vinto su tre corsi. In totale: aveva anche vinto al suo debutto, nel Palio straordinario dell’ottobre 2018 dedicato al centenario della Grande Guerra quando correva per la Tartuca, e anche in quella occasione aveva vinto “scosso”. 

La contrada della Selva, si aggiudica invece il 39esimo successo nel Palio dopo l’ultimo vittoria arrivata tre anni fa. Il fantino Giovanni Atzeni si aggiudica il settimo Palio su 33 corse e il secondo quest’anno quando trionfò con la Giraffa anche allora all’ultimo metro. 

La mossa del 16 agosto 

La Selva, che si è aggiudicata il Palio, era comunque tra le favorite della vigilia prozio grazie al sorteggio di Remorex e insieme alle contrade di Istrice, Onda e Torre. 

La mossa è stata alquanto complicata viste le rivalità sul campo: l’Onda è uscita prima dai canapi in una mossa dove rimaste ferme Istrice, altra favorita, e l’Oca impegnata a tenere impegnata la contrada nemica Torre. 

Altra rivalità ai canapi a movimentare la mossa è stata quella fra l’Aquila e la Pantera che partiva di rincorsa. 

Dopo la partenza, il Bruco effettua il sorpasso sull’Onda alla prima curva del Casato e la Selva risale al secondo posto e tenta la traiettoria interna alla curva di San Martino del secondo giro per sorpassare il Bruco. 

Un sorpasso che costa la caduta di Tittia e lo scivolamento a quarto posto. Onda seconda e Aquila terza. 

Remorex “scosso” riesce a salire al secondo posto con una traiettoria interna alla curva di San Martino del terzo giro: all’esterno sull’ultima curva, la curva del Casato del terzo giro, effettuato il sorpasso del Bruco, con i contradaioli che stavano già festeggiando, proprio all’ultimo metro. 

Il Drappellone di Milo Manara

La Selva conquista il drappello, il cencio disegnato da Milo Manara, che raffigura la figura della Vergine che omaggia nei colori l’Assunta di Tiziano e occupa la metà della seta con i colori tradizionali della Madonna, un abito rosso che sfuma nell’arancio e un grande mantello azzurro che si solleva per svelare una parte della volta celeste. 

 

Il commento di Salvini 

Anche il Ministero dell’Interno Matteo Salvini ha commentato la vittoria della Selva al Palio di Siena. 

Pazzesco, incredibile, fantastico #PaliodiSiena! L’Italia delle tradizioni e dei campanili, l’Italia che non molla mai. 

Ha scritto su Twitter. 

A luglio si era aggiudicata il Palio la contrada della Giraffa e alla Tartuca, con Remorex, era andato il Palio straordinario di ottobre.  

photo credits | Instagram

Commenti