L’uomo cacciato dall’Arabia perché troppo sexy: ecco le sue foto

Omar Borkan Al Gala, degli Emirati Arabi Uniti, stava partecipando con altri due connazionali al Jenadrivah Heritage & Culture Festival di Riyadh.

di Simona Vitale 26 aprile 2013 11:43

Omar Borkan Al Gala, poeta, attore e fotografo di moda, si è svelato al mondo e ha raccontato di essere uno dei tre uomini rimpatriati dalle autorità saudite che temevano potevano rivelarsi troppo irresistibili per le donne del regno.

I tre uomini, provenienti dagli Emirati Arabi Uniti, erano impegnati nel Jenadrivah Heritage & Culture Festival a Riyadh quando sono stati cacciati via perché colpevoli di essere “troppo belli”.

A stabilire che i 3 fossero irresistibili è stata una sentenza della Commissione per la promozione della virtù e la prevenzione del vizio.

Il giovane, che sembra portare l’eye-liner sugli occhi in molte delle sue affascinanti foto su Facebook, ha postato un link ad un articolo sulla deportazione con il commento: “Questo è quello che è stato scritto sui giornali in tutto il mondo”.

Il padiglione che i 3 uomini stavano allestendo è stato letteralmente preso d’assalto dalla polizia religiosa che ha costretto i 3 uomini a tornare nel proprio Paese.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti