Meteo, la domenica più calda dell’anno con l’anticiclone africano 

Caldo torrido anche per lunedì prima dello stop estivo di Ferragosto con le perturbazioni al Nord

di fabiana 11 Agosto 2019 10:00

L’avevano detto e così è stato: la giornata dell’11 agosto potrebbe essere veramente la domenica più calda dell’anno. 

Tutta “colpa” dell’esteso anticiclone africano che sta già dalla mattinata ha portato le temperature molto vicine ai 40 gradi. A peggiorare la situazione, l’alto tasso di umidità che potrebbe anche portare una certa instabilità sui rilievi del Nord dovere potrebbero essere previsti anche temporali. Il caldo torrido proseguirà anche nella giornata di lunedì 12, ma a partire da Ferragosto potrebbe esserci già un primo stop alle alte temperature con un peggioramento del tempo soprattutto al Nord. 

 La domenica più calda dell’anno, ecco perché 

Già diverse settimane fa si era parlato di giornate particolarmente calde, ma la domenica odierna sembra essere la più calda dell’estate: secondo meteo.it questo deriva dal fatto che in questa in questa occasione la nuova alta pressione nord africana non è tanto intensa, ma è soprattutto molto estesa. 

E a differenza delle precedenti ondate di caldo delle scorse settimane, interessa tutta la Penisola. 

Le previsioni per lunedì 12 e per Ferragosto

Le temperature avevano cominciano a impennarsi vertiginosamente già dalla giornata di sabato, soprattutto al Sud e al Centro. E le previsioni sono state confermate: la giornata di domenica presenta temperature vicine al 40 gradi quasi in tutta Italia con pochissime eccezioni. 

La calura proseguirà anche nella giornata di lunedì 12 quando si attendono punte prossime ai 40°C nelle zone interne della Sardegna e sulla Puglia. Previsti comunque 38°C in diverse città come Catania, Perugia, Firenze e Bologna senza dimenticare Roma che vedrà temperature aggirarsi intorno ai 45-36°C. Previsto caldo con afa anche nella giornata di martedì 13. 

Al Nord, vicino ai rilievi prealpini, in città come Udine, Verona le temperature di fermeranno intorno ai 35°C e a Milano non si dovrebbero superare i 31-32°C

Il caldo torrido africano avrà però le ore contate: secondo gli esperti infatti tra pochi giorni la situazione potrebbe radicalmente cambiate. Al Nord ci sarà un graduale e repentino peggioramento delle condizioni: lo stop dell’estate arriverà proprio in occasione del Ferragosto quando si prevede anche l’arrivo di grandine e temporali.

Tutto a causa  dell’arrivo dell’aria fredda proveniente dal nord Europa che a contatto con quella calda persistente in Italia  potrebbe creare dei fenomeni anche violenti soprattutto al Nord.  Ma anche nel resto della penisola le temperature dovrebbero cominciare a scendere e l’afa dovrebbe essere meno persistente. 

photo credits | instagram

Commenti