Meningite, a Firenze profilassi per chi è stato in discoteca

Una ragazza fiorentina è stata ricoverate per una sospetta meningite, adesso è allarme per chi come lei ad Halloween aveva partecipato ad una festa tenutasi in una discoteca affollatissima.

di Vincenzo Avagnale 8 Novembre 2011 15:24

Una delle malattie più contagiose e terribili, non riconosciuta ed identificata fino a tempi moderni, che infidamente si diffonde proprio nei luoghi affollati e necessita di una subitanea procedura di profilassi: la Meningite.

Nella bella Firenze ieri è stato registrato un caso di una ragazza, portata urgentemente in ospedale, che ha contratto questa terribile patologia. Al Meyer di Firenze le è stata diagnosticata una meningite meningococcica, una delle varianti della malattia più contagiose e che rimane in incubazione per giorni prima di far manifestare i sintomi, pur potendo diffondersi nel frattempo nelle persone circostanti tramite il contatto fisico e perfino con il respiro.

La giovane, che frequenta l’istituto superiore “Peano” aveva passato la notte fra il 31 ottobre ed il 1 novembre in discoteca, dove aveva partecipato insieme ai suoi coetanei ad un festa di Halloween. Un bel problema per gli avventori della discoteca “Space Electronic” di Firenze, visto che dovranno tutti rivolgersi il prima possibile alle autorità sanitarie per la procedura di profilassi se non vogliono rischiare la vita.

L’Asl 10 ha immediatamente attivato un servizio di numero verde per fornire le giuste risposte a chiunque possa aver frequentato la ragazza o la discoteca in questione. Gli esperti hanno così spiegato: “riteniamo consigliabile, a titolo di estrema precauzione, che le persone che, esclusivamente in quella notte, hanno frequentato la discoteca, effettuino la profilassi, rivolgendosi al proprio medico o alla guardia medica.”

Tags: discoteca
Commenti