Manovra, ecco le proposte di modifica

Scuola, musica jazz, bonus bebè: alcune della proposte di modifica alla manovra in discussione in commissione alla Camera

di fabiana 16 novembre 2018 8:00

Tante le proposte di modifica alla manovra in discussione in commissione alla Camera in vista dell’approvazione della manovra economica del 2019. 

Tasse sulle bevande zuccherate: la misura andrebbe a coprire l’esclusione del regime Irap per le partita Iva fino a 100mila euro come chiedono M5S-Lega alla manovra per la copertura della revisione delle spese fiscali. 

Tempo pieno in tutte le scuole elementari: la richiesta avanzata dal Movimento 5 Stelle con un emendamento alla manovra approvato dalla commissione Cultura della Camera che attende il vaglio della commissione Bilancio prevede che entro febbraio il ministero dell’Istruzione possa stabilire le modalità necessarie per trasformare gradualmente a tempo pieno tutte le scuole elementari i modo tale da impiegare anche 2mila maestre in più.

Nuovo bonus bebè: previsto un finanziamento da 444 milioni per rinnovare il bonus bebè che scade a fine anno prevedendo anche una maggiorazione dell’assegno del “20% per ogni figlio successivo al primo” come ha annunciato il Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana che ha anche parlato dell’introduzione di due fasce di reddito, fino a 7mila e da 7 a 25mila euro per gli assegni delle famiglie. 

Sostegno alla musica Jazz: previsto uno stanziamento di 2,2 milioni in tre anni a sostegno della musica Jazz come previsto da un emendamento alla manovra presentato dal Movimento 5 Stelle e approvato in commissione Cultura della Camera. Si parla di 750.000 euro annui per 2019, 2020 e 2021 che possano essere destinati a progetti selezionati sulla base di appositi bandi annuali del ministero dei Beni culturali. 

È stato invece ritirato l’emendamento della Lega sulla web tax che non è stata messa ai voti in commissione Finanze alla Camera.

photo credits | instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti