Mamma di Sarah Scazzi: "A Cosima direi che è un'assassina"

di David Spagnoletto 27 Maggio 2011 9:06

Le direi che è un’assassina”. Parole che non lasciano spazio a interpretazioni quelle pronunciate da Concetta Serrano, la madre di Sarah Scazzi in merito all’arresto della sorella Cosima. Parole con cui Concetta risponde a Francesca Pozzi del Tg5 che le chiedeva cosa ne pensasse dell’ennesimo colpo di scena sull’omicidio della figlia.

La giornalista domanda a Concetta se si sta facendo giustizia per Sarah, che replica così: “La giustizia umana è inadempiente, purtroppo. Io spero sempre in quella divina, l’ho detto e lo ridico”. “No, per quale motivo mi deve tradire?”, risponde Concetta sul tradimento di Cosima, di cui si fidava “come una sorella”. All’arrivo alla caserma dei Carabinieri di Avetrana, Cosima è stata accolta dal grido “assassina” di una folla che ha applaudito al suo arresto.

Arresto che è avvenuto dopo gli esami dei Ros sui tabulati telefonici, secondo cui il cellulare di Cosima Serrano è stato localizzato nel garage di via Deledda un’ora e mezza dopo l’uccisione di Sarah e vicino al pozzo di contrada Mosca” dove la nipote sarebbe stata seppellita. Intanto, si fa sempre più delicata la posizione di Sabrina Misseri, figlia di Cosima e Michele, che è stata accusata dal gip Martino Rosati di omicidio premeditato della cugina Sarah.

Commenti