Lavoro, antisemitismo e sicurezza alcuni dei temi del Salone della Giustizia 2019

L'evento istituzionale si terrà a Roma dal 9 all'11 aprile. Tre giorni di incontri, affiancati da workshop su tematiche specifiche.

di C. S. 4 Aprile 2019 16:48

Giustizia, lavoro, antisemitismo, sicurezza ed economia, sono alcuni dei temi che verranno trattati nel corso della decima edizione del Salone della Giustizia. L’importante evento istituzionale si terrà a Roma, presso il Centro Congressi Parco dei Principi, dal 9 all’11 aprile.

Saranno tre giorni di incontri, affiancati da workshop su tematiche specifiche come tutela della salute, della famiglia e dei minori, dell’ambiente, del credito e del risparmio, dei trasporti, informatica e molto altro.

La prima giornata sarà aperta dal presidente del Salone della Giustizia, Carlo Malinconico. A seguire l’intervento del presidente del Consiglio Nazionale Forense, Andrea Mascherin, e del rettore dell’Università Luiss Guido Carli, Andrea Prencipe.

Il primo convegno di martedì 9 aprile vedrà al centro del dibattito il ruolo e l’attualità della nostra Costituzione. Ad aprire l’importante sessione la relazione del Presidente della Corte Costituzionale, Giorgio Lattanzi. A moderare l’incontro Antonio Polito vice direttore del Corriere della Sera.

Nel pomeriggio saranno affrontate diverse tematiche di forte aderenza al vissuto quotidiano degli italiani come lavoro, redistribuzione e giustizia sociale. Argomenti introdotti da Barbara Pontecorvo del Comitato scientifico del Salone. Il panel sarà moderato dal direttore di Rainews24 Antonio Di Bella.

La giornata del 10 aprile sarà dedicato a un importante convegno sulla condizione della donna, i cui partecipanti arriveranno da tutto il mondo. Il convegno “È solo una donna” avrà tra le protagoniste la vice presidente della Camera dei Deputati Mara Carfagna, l’ambasciatrice del Regno Unito in Italia Jill Morris, la scienziata-oncologa dell’Università di Parigi Descartes Patrizia Paterlini Bréchot, la direttrice generale del Lawfare projet Brooke Goldstein, la direttrice del Peres Center for peace and innovation Efrat Duvdevani. Il dibattito sarà moderato da Johanna Arbib, presidente del Comitato internazionale del Salone.

Il direttore de La Stampa Maurizio Molinari modererà l’incontro “60 minuti per riflettere, il nuovo antisemitismo in Europa”, promosso da Solomon (Osservatorio sulle discriminazioni).

Interverranno l’avvocato Pascal Markowicz , rappresentante del Consiglio Rappresentativo delle istituzioni ebraiche di Francia (Crif); il magistrato Donatien Le Vaillant, consigliere per la Giustizia e le relazioni internazionali del Dilcrah (Delegazione Interministeriale del Governo francese per la lotta contro il razzismo e l’antisemitismo) e l’Imam Hassen Chalghoumi, presidente della Conferenza degli Imam di Francia e Imam della Moschea di Drancy.

Il convegno “ Il ruolo degli investitori istituzionali per un’ipotesi di rilancio del paese” sarà moderato da Luigi Contu, direttore dell’Ansa.

Di grande rilevanza i temi dell’ultima giornata, l’11 aprile, anche in questo caso il parterre è internazionale. L’incontro “Sicurezza nazionale e cooperazione internazionale” vedrà la partecipazione di Franco Gabrielli capo della Polizia. Nel corso del dibattito interverrà l’ambasciatore dello Stato di Israele in Italia Ofer Sachs.

Tra i relatori nomi di spicco quali Jacob Perry già direttore dello Shin Bet israeliano, Peter LaFranchise dell’FBI, Paolo Messa e Tommaso Profeta, rispettivamente responsabile relazioni istituzionali e chief security officer di Leonardo SpA, Ciro Di Carluccio presidente e Ad Deloitte ERS, Massimo Mancini responsabile divisione business Fastweb. Fiorenza Sarzanini, giornalista del Corriere della Sera, modererà il dibattito.

Altri appuntamenti della giornata sono il convegno “Buona giustizia, ottimi investimenti” e tre workshop su “Blockchain e Fintech: diritto, tecnologia e finanza”, “Quo vadis Europa” e “La famiglia di oggi e di domani. Tra patti e riscatti”.

A chiudere la tre giorni sarà il vice presidente del Comitato scientifico del Salone Giuseppe Severini.

Questa edizione sarà in diretta streaming per tutte e tre le giornate di incontri dal sito ufficiale IUS101.IT. Il programma del convegno è disponibile su www.salonegiustizia.it

Commenti