Intervista a Mauro Tanzi sull’attività di progettazione di AICOM

Il Presidente Tanzi: “AICOM si caratterizza per una marcata multidisciplinarietà che le consente di approcciare casistiche progettuali eterogenee”.

di C. S. 28 Agosto 2019 10:27

AICOM si caratterizza per una marcata multidisciplinarietà che le consente di approcciare casistiche progettuali eterogenee”. Queste le parole del Presidente e CEO di AICOM, l’ing. Mauro Tanzi, nel raccontare in una intervista l’attività della società di ingegneria privata.

La società nata all’inizio degli anni ’90 è attiva nella progettazione di infrastrutture critiche, complessi industriali, ambiente, sicurezza (fisica, logica e governance) e tecnologie.

“La società negli ultimi anni – dichiara l’ing. Tanzi nell’intervista – si è sempre più caratterizzata nei settori impiantistici applicati agli stabilimenti industriali, alle infrastrutture critiche e all’edilizia sanitaria ed ospedaliera. Anche la progettazione di sistemi integrati di sicurezza fisica rappresenta un importante tassello nel panorama aziendale in virtù della strategicità degli asset oggetto di intervento”.

Numerosi i progetti complessi, in Italia e all’estero, con cui AICOM, nella sua trentennale attività, si è trovata ad approcciare.

Un esempio di progettazione integrata in ambiti sensibili, il Presidente Tanzi ha ricordato “la completa progettazione degli interventi di ristrutturazione edile ed impiantistica dei laboratori di ricerca di Eni SpA a San Donato Milanese”.

“Nel corso degli ultimi mesi – ha aggiunto – AICOM sta svolgendo attività di progettazione e construction management per stabilimenti industriali e militari all’estero in ambito aeronautico”.

Un passaggio Mauro Tanzi lo fa sulle certificazioni conseguite dalla società di ingegneria e dai singoli professionisti, una testimonianza della volontà dell’azienda di perseguire alti standard qualitativi “nelle attività di progettazione e nella gestione dei processi interni”.

“AICOM può considerarsi – ha evidenziato – come unica nel panorama nazionale per il numero e la tipologia di certificazioni conseguite nel rispetto degli standard qualitativi internazionali.

Infine un accenno al tema della sostenibilità energetica, specialmente nell’ambito degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. “Le esperienze aziendali in tal senso – ha commentato l’ing. Mauro Tanzi – spaziano dagli impianti fotovoltaici (sia a terra che su coperture), eolici on shore, geotermici, biomasse e biogas, agli interventi volti al contenimento dei consumi in immobili pubblici e privati”.

Commenti