Ibrahimovic saluta i Galaxy, il Milan è pronto al grande ritorno

Ibrahimovic è pronto a ritornare al Milan, la società rossonera ha intenzione di puntare tutto sull'attaccante svedese durante la sessione di calciomercato invernale.

di Roberto S. 14 Novembre 2019 12:33

Il Milan sta pensando seriamente di puntare su Zlatan Ibrahimovic per il mercato di gennaio. Da quando lo svedese ha abbandonato i rossoneri, la società non è più riuscita a vincere, con continui cambi di allenatori, calciatori e proprietà che hanno causato una grande confusione e danneggiato fortemente l’ambiente Milan.

Ebbene ora che Ibrahimovic ha salutato i Galaxy, invitando gli americani a seguire nuovamente il baseball, è pronto a ritornare in Serie A. D’altronde lo stesso attaccante svedese aveva recentemente dichiarato di poter essere ancora piuttosto decisivo nel nostro campionato ed il ritorno al Milan sarebbe piuttosto gradito. Ibra non è sicuramente più giovanissimo, ma il mondo del calcio sta cambiando, molti fuoriclasse continuano ad essere piuttosto competitivi anche ad età avanzata e sarebbe davvero interessante rivedere un campione di questo tipo nella nostra Serie A.

Arrivare ad Ibrahimovic per tranquillizzare i tifosi

L’idea da parte della dirigenza rossonera è quella di attuare un colpo ad effetto che possa anche rasserenare i tifosi, piuttosto amareggiati per l’avvio di stagione pessimo che sta trascinando la squadra verso le parti più basse della classifica della Serie A. Per arrivare però ad Ibrahimovic c’è necessità di vendere qualche calciatore e tra i partenti quasi sicuri ritroviamo Kessie, Borini e Rodriguez. Non è detto che non siano messi alla porta anche altri calciatori rossoneri, anche perché sono considerati i principali indiziati di questo inizio di stagione pessimo. La colpa è di chi però ha assemblato questa squadra, poco omogenea e piena di confusione.

La cifra necessaria per arrivare ad Ibrahimovic

Con il mercato di riparazione si proverà a cambiare qualcosa ed Ibrahimovic è l’indiziato principale per far ripartire il Milan. Con le cessioni dei tre calciatori sopra citati, il Milan potrebbe ritrovarsi con 60 milioni nelle casse, grazie anche al risparmio sugli ingaggi e questa cifra servirebbe proprio per convincere l’attaccante svedese. Ma siamo sicuri che il Milan abbia bisogno di Ibra? Sicuramente la pochezza in attacco dimostrata in questo avvio di campionato fa pensare all’esigenza di arrivare ad un attaccante di qualità, difficile però che il solo Ibrahimovic possa cambiare la stagione dei rossoneri, senza dubbio bisognerà puntare anche su altro. Durante il prossimo mese si potrà avere un quadro più chiaro della situazione e capire il futuro di Ibra e del Milan.

Commenti