Famiglia inglese uccisa: bimba di 4 anni sopravvissuta

Giallo sulla strage di un'intera famiglia inglese, che si trovava in vacanza in Francia, uccisa da colpi d'arma da fuoco.

di Elena Arrisico 6 Settembre 2012 9:56

Un’intera famiglia inglese è stata sterminata mentre si trovava in vacanza sul lago di Annecy, nel sud-est della Francia. La macabra scoperta è stata fatta dalla polizia locale che, miracolosamente, ha trovato come superstite una bimba di soli 4 anni: la bambina è stata trovata viva ed illesa, circa 8 ore dopo la scoperta della strage riguardante la sua famiglia.

La famiglia – di nazionalità britannica – è stata trovata uccisa da diversi colpi d’arma da fuoco: tre persone sono state trovate uccise all’interno di un’automobile, mentre la quarta vittima – un ciclista, residente nella zona – è stato rinvenuto nelle vicinanze della macchina.

Secondo quanto reso noto dalla procura, la bimba – madrelingua inglese – è stata trovata verso mezzanotte dalla polizia scientifica: “È rimasta tutto il tempo immobile sotto i corpi senza vita delle due donne. È stata ritrovata solo quando abbiamo avuto accesso alla scena del crimine“, ha dichiarato il procuratore Eric Maillaud.

La piccola non è la sola superstite ad essere stata trovata: un’altra bambina di 8 anni è stata, infatti, ritrovata nei pressi della zona della strage – delimitata dalla polizia alla sua scoperta – gravemente ferita.

Secondo quanto dichiarato dal magistrato, l’identità del padre di famiglia – che si trovava al volante del veicolo – è stata scoperta in maniera “quasi certa“, ma non ancora divulgata. Per quanto riguarda le generalità delle due donne sedute dietro deve ancora essere tutto confermato.

La scientifica ha ritrovato una quindicina di bossoli sul luogo del crimine, provenienti da un’arma automatica. Non si sa ancora quale sia stato il motivo di un tale gesto nei confronti della famiglia britannica in vacanza in un camping, a Saint-Jorioz.

Commenti