Bimba di 5 anni stuprata e mutilata: è in fin di vita

Un orrore senza fine quello che vive l'India, da mesi al centro dell'attenzione per gli efferati crimini a sfondo sessuale che colpiscono donne e bambini.

di Simona Vitale 19 aprile 2013 11:24

Ennesima e brutale violenza sessuale ai danni di una bimba di soli 5 anni in India. Un orrore senza fine quello che quotidianamente attanaglia il paese asiatico, da mesi ormai al centro dell’attenzione mediatica per gli episodi di stupri ai danni di giovani donne che hanno luogo con sempre più frequenza. La piccola, stuprata con una spranga e vittima di mutilazioni genitali, era stata rapita alcuni giorni fa dalla sua casa di Gandhi Nagar, a sud est della capitale indiana New Delhi, ma è stata ritrovata solo oggi.

Ricoverata in ospedale in gravissime condizioni, la bimba ora lotta tra la vita e la morte. Lo stupro con la spranga le ha causato gravi lesione interne. Senza contare le mutilazioni genitali che le hanno provocato delle forti infezioni. La famiglia della piccola, molto povera, ha accusato la polizia di non essersi interessata a sufficienza della sparizione della bimba. Nel frattempo, un vicino di casa della famigliola è sparito e gli agenti stanno cercando di rintracciarlo in quanto sospettato di essere legato all’efferato crimine.

Non finisce qui. Solo nella giornata di ieri un’altra bambina è stata trovata morta in una discarica e non si esclude che possa aver subito uno stupro. Un bimbo di 5 anni, invece, è ricoverato in ospedale dopo essere stato violentato dal suo maestro dell’asilo.

Oltre 200 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti