Ecco l’uomo che si è curato da solo da un cancro inguaribile

Allan Taylor non si è arreso e ha deciso di abbracciare una dieta vegan, che pare essere stata il motivo della sua guarigione.

di Elena Arrisico 19 Settembre 2012 11:03

Allan Taylor era malato di un cancro incurabile al colon ma, quando i dottori gli dettero la notizia, invece di arrendersi, Allan – un nonno di 78 anni – decise di cercare aiuto su Internet e di non rinunciare così facilmente alla sua vita.

Proprio grazie a ciò che scoprì sul web, Allan decise di iniziare una dieta vegan per cercare di curare il cancro che lo stava uccidendo: verdura, frutta, spezie, semi di albicocca ed integratori di selenio. Adesso, 4 mesi più tardi, secondo il parere dei medici, l’ingegnere petrolifero in pensione è guarito del tutto.

Ho ricevuto una lettera il 30 aprile e mi è stato detto che non avrei più dovuto sottopormi alla chemioterapia, perché non mi avrebbe curato e neanche un’operazione l’avrebbe fatto. Mi dissero che, se anche avessero eliminato il cancro, sarebbe saltato fuori da qualche altra parte; ma io ero determinato a restare positivo e ho deciso di trovarmi una cura da solo. Il 6 agosto, ho ricevuto una lettera dall’ospedale, che mi diceva che il cancro è sparito del tutto e che sono completamente guarito“.

Ha raccontato, al “Mirror“, Allan. L’uomo, lo scorso settembre, si era già sottoposto ad un’operazione per l’asportazione del tumore al colon e ad un ciclo di chemioterapia durato qualche mese; dopo qualche tempo, però, il cancro si diffuse ugualmente, passando all’intestino: “Mi sono collegato ad Internet e ho cercato delle cure per il cancro al colon“, ha raccontato il 78enne di Middlesbrough, in Gran Bretagna. Così, Allan raccolse tutte le informazioni necessarie e decise di cambiare la sua dieta, eliminando del tutto la carne ed i derivati animali, rimpiazzandoli con frutta e verdura cruda, ogni giorno.

Non ho dubbi che a salvarmi la vita sia stato il cambiamento di dieta e mi è costato solo 30 sterline a settimana“, ha concluso Taylor. Non è, infatti, una novità che per prevenire il cancro una dieta basata su frutta e verdura sia l’ideale; uno studio recente – condotto presso la Oxford University – ha trovato una connessione fra l’alimentazione e l’insorgenza del cancro: lo studio è stato condotto su 63.550 persone tra i 20 e gli 89 anni ed è emerso che la dieta vegetariana risulta “protettiva” nei confronti del cancro, in quanto tra gli individui sottoposti allo studio sono risultati i vegetariani quelli più sani.

Commenti