Droga, alcool e sesso con gli alunni: una prof condannata a 10 anni

La mestra elementare organizzava tutto nella propria abitazione e con la collaborazione di una collega. E' accaduto nel Sout Carolina, Stati Uniti. I bambini avevano meno di 14 anni.

di Gianni Monaco 12 Febbraio 2012 12:07

Sarah Jane Lindsay (nella foto) organizzava feste  party a base di sesso in casa propria. Lo faceva con dei minorenni, quasi dei bambini. Considerata dalla giustizia americana colpevole di condotta sessuale criminale e istigazione a delinquere su minori, la professoressa dovrà passare i prossimi dieci anni della sua esistenza in maniera decisamente meno allegra e cioè dietro le sbarre.

Con la collaborazione di una collega quasi coetanea, la 46enne Audrey Beidleman Grabarkiewicz, la Lindsay dava vita a festini hot ospitando in una sola occasione anche dieci ragazzini. Avevano un’età compresa fra gli 11 e i 14 anni. La polizia ha scoperto tutto solo dopo che un padre ha trovato il figlio ubriaco ed ha segnalato l’episodio alle autorità competenti. Al termine di una lunga e accurata inchiesta, gli agenti hanno accertato che per attirare i ragazzini  le due prof  proponevano alcool e droghe leggere. Le feste hard sono andate avanti per circa dieci anni.

Le donne lavoravano per la Boiling Springs Elementary School di Spartanburg, South Carolina (USA).

Commenti