Don Seppia, un ragazzo conferma "mi proposero un rapporto a pagamento e accettai"

di Michele Laganà 26 Maggio 2011 7:11

Emanuele Alfano mi propose di consumare un rapporto a pagamento e io accettai”. Sono le dichiarazioni shock di un ragazzo di 14 anni, abbordato da Emanuele Alfano, il “collaboratore” ex seminarista di Don Seppia, il prete accusato di aver avuto rapporti sessuali con minori. “Conobbi Emanuele Alfano sul sagrato della chiesa. Mi avvicinò e mi propose di andare a casa sua per consumare un rapporto sessuale a pagamento. Io accettati”, così racconta agli inquirenti quanto accaduto il ragazzo di 14 anni.

Continuano le indagini da parte della procura sul caso Don Seppia, gli uomini stanno cercando di capire meglio cosa sia realmente accaduto e quale capi di imputazione dare al prete. Gran parte degli interrogatori sono ancora top secret ma gli inquirenti lasciano capire che quanto scritto sui giornali è vero e che si starebbe per profilare un accusa ben pensante per Don Seppia.

Commenti