Ricatti su Facebook con foto hot di ragazze, chiesti 2 anni e mezzo a 19enne

Le adescava su Messenger e si faceva inviare foto erotiche e video intimi e, infine, ne minacciava la diffusione su Facebook se le sue vittime non si fossero prestate ad atti sessuali.

di Daniela Caruso 23 Dicembre 2011 16:22

Un ragazzo di diciannove anni minacciava adolescenti di 15 anni, conosciute su messenger, in quanto in possesso di alcune foto che le ritraevano in posizioni erotiche o in video a luci rosse. Una di loro, una 14enne, sarebbe stata minacciata dal ragazzo che voleva avere un rapporto sessuale con la giovane. Se non avesse accettato, le immagini che possedeva sarebbero state divulgate su Facebook.

Ad agosto il ragazzo è stato arrestato e ora è ancora agli arresti domiciliari, per tentata violenza sessuale e produzione di materiale pedopornografico. Oggi è arrivata la richiesta di condanna a 2 anni e mezzo di reclusione.

Commenti