Didattica a distanza, arrivano i giga gratis per gli studenti italiani

Arrivano i giga gratuiti per la didattica a distanza, gli operatori italiani hanno accolto la richiesta del governo.

di Maria Barison 18 Novembre 2020 11:42

La situazione pandemica che sta vivendo tutto il mondo, inevitabilmente ha costretto i vari governi ad avviare delle restrizioni importanti e tra queste c’è la didattica a distanza.

Si è discusso molto sull’importanza della didattica in presenza, ma i continui contagi hanno costretto il governo italiano a prendere delle decisioni importanti in merito, garantendo l’ingresso a scuola solo per i bambini più piccoli e delle scuole medie. Chiaramente poi ogni regione ha deciso di gestire l’aspetto della scuola a modo proprio, con la Campania ad esempio che ha immediatamente chiuso le scuole di ogni genere e grado.

Giga gratis per la didattica a distanza

In tutto ciò però si è cercato di migliorare la didattica a distanza, dare modo a tutti gli studenti di potervi accedere senza alcuna problematica, creando bonus sull’acquisto di prodotti tecnologici ed arrivando anche a puntare sul consumo di giga gratuiti. Questa è l’ultima interessante novità arrivata dal governo, merito ovviamente degli operatori telefonici italiani che hanno aderito all’iniziativa ed hanno deciso di distribuire gratuitamente i giga ai vari studenti impegnati con la didattica a distanza. Ciò significa che d’ora in poi tutte le varie lezioni online non graveranno sul proprio piano tariffario e non intaccheranno il traffico dati dei vari abbonamenti.

Pari opportunità per accedere al diritto all’istruzione

I ministri dell’Istruzione, Lucia Azzolina, per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, e per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano, hanno invitato infatti i principali operatori di telefonia mobile a identificare soluzioni che agevolino i ragazzi nel seguire le lezioni da remoto.

Immediatamente è arrivata la risposta positiva da parte di Tim, Vodafone e WindTre che hanno accolto la loro richiesta fornendo giga assolutamente gratuiti a tutti gli studenti italiani impegnati con la didattica a distanza. Secondo il ministro dell’istruzione Lucia Azzolina questo era l’unico modo per poter consentire a tutti gli studenti italiani, anche quelli appartenenti ad un reddito nettamente inferiore e con notevoli difficoltà economiche, di non essere assolutamente emarginati dalla didattica a distanza. L’obiettivo del governo era di garantire pari opportunità di accesso ad un diritto come quello dell’istruzione che è assolutamente fondamentale per i giovani. Gli operatori italiani hanno immediatamente accolto la richiesta del governo per una didattica a distanza fruibile per tutti.

Commenti