Caos Napoli, ecco le multe che De Laurentiis chiederà ai calciatori

Sono arrivate le multe ai calciatori del Napoli per l'ammutinamento post-partita di Champions League contro il Salisburgo.

di Roberto S. 26 Novembre 2019 11:51

Il Napoli di Ancelotti non è più quello di un tempo, dopo l’ammutinamento post-Salisburgo, la situazione non è di certo migliorata e De Laurentiis ha deciso di punire i suoi calciatori con una bella multa, dopo essersi consultato per giorni con i suoi avvocati.

Dal punto di vista legale i calciatori del Napoli sono colpevoli, hanno creato un caos mediatico incredibile e non si sono comportati da dipendenti corretti nei confronti della loro azienda. Ecco che quindi la via legale è stata considerata inevitabile, anche perché De Laurentiis non è di certo il personaggio che si lascia alle spalle un torto subito. I calciatori sono personaggi privilegiati del mondo del lavoro che guadagnano milioni e milioni di euro ogni anno, è quindi assolutamente inaccettabile un comportamento come quello avuto dai calciatori del Napoli disertando il ritiro imposto dalla società.

Allan il più punito dalla società calcio Napoli

Il calciatore che si ritroverà ad avere una sanzione maggiore è Allan, il centrocampista che, dopo la partita contro il Salisburgo, ebbe un incontro alquanto ravvicinato con Edoardo De Laurentiis, fu insomma lui a scatenare poi il gran parapiglia che portò tutti i calciatori all’ammutinamento. Per questo suo atteggiamento non consono alle regole di una società che punta sempre sul rispetto, Allan dovrà pagare una multa che ammonterà al 50% dello stipendio lordo di ottobre che il calciatore riceverà. Ciò significa che si ritroverà per un mese con lo stipendio praticamente dimezzato, una linea dura da parte di De Laurentiis per rimettere le cose in chiaro e far capire che il Napoli è un’azienda, prima che una squadra di calcio, da dover rispettare.

A quanto ammonta la multa imposta da De Laurentiis?

Per tutti gli altri calciatori invece si parla di una decurtazione del 25% dello stipendio mensile. L’unico che è uscito indenne da tutta questa vicenda è stato Malcuit, non presente con la squadra quella serata a causa dell’infortunio al ginocchio subito nelle scorse settimane. Il Napoli riuscirà con queste multe a risparmiare ben 2,5 milioni di euro, una somma niente male che resterà nelle casse della società. Stando poi ad un calcolo delle proporzioni, Koulibaly si ritroverà con ben 225 mila euro persi, mentre il calciatore Gaetano con 22 mila euro. Ora ci si aspetta una risposta sul campo concreta da parte degli uomini di Ancelotti, scivolati addirittura al settimo posto in classifica del campionato di Serie A.

Commenti