Bologna, uomo ucciso a coltellate alla stazione

Il movente sembra essere la gelosia: delitto passionale sotto gli occhi dei passanti in pieno giorno.

di Roberta Mazzacane 13 ottobre 2012 16:20

Sul primo binario della stazione ferroviaria di Bologna, stamattina intorno a mezzogiorno, un uomo italiano di 53 anni è stato ucciso a coltellate davanti agli occhi della sua compagna. L’assassino è l’ex marito della donna, ora sotto shock, che probabilmente ha assassinato il suo coetaneo per gelosia.

In realtà l’uomo di 55 anni di Sondrio conviveva ancora con la moglie, ma da separati in casa. Con un coltello da cucina, l’assassino ha ucciso il suo rivale in amore, il compagno della moglie, da cui stava per dividersi formalmente ed è subito stato arrestato dalla Polizia ferroviaria presente in stazione.

Secondo le prime ipotesi della Polizia ferroviaria si tratterebbe di un delitto passionale dovuto alla gelosia per la donna, un momento di rabbia che gli ha fatto perdere il controllo davanti a tutti, nella stazione ferroviaria di Bologna in pieno giorno fino a fociare in un omicidio.

Per alcune ora la circolazione dei treni sul primo binario era stata sospesa, senza però provocare rallentamenti al traffico ferroviario.
Secondo le prime ricostruzioni, la vittima sarebbe stata assassinata alle spalle, mentre era sulla banchina del binario insieme alla donna. L’aggressore è stato fermato subito, ma l’uomo è morto sul colpo, mentre la donna è stata soccorsa da un’ambulanza per un malore.

Secondo le prime ricostruzioni – come riportano alcuni giornali – i primi a bloccare l’omicida sono stati dei cittadini. Il presunto assassino aveva con sè ben 2 coltelli da cucina, che nascondeva avvolto in un quotidiano che teneva sottobraccio. Inizialmente il panico e le grida della donna e dei passanti circostanti hanno anche fatto pensare ad un attentato nella stazione. Naturalmente ora sono state avviate le indagini sull’accaduto, mentre il presunto killer è stato già arrestato. La stazione ha ripreso a funzionare normalmente e comunque i disagi non sono stati molti, anche perchè la domenica e i giorni festivi la circolazione dei treni è comunque ridotta.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti