Astronomia, la Superluna e l’equinozio di primavera

Appuntamento con la Supeluna che sancisce l'inizio della primavera astronomica

di fabiana 20 Marzo 2019 15:00

Arriva la primavera e arriva ufficialmente con l’equinozio di primavera di oggi, mercoledì 20 marzo 2019, alle 22.58. Quest’anno la primavera astronomica è stata anticipata da giorni di bel tempo e si presenta anche con un appuntamento importante, la Superluna piena, l’ultima del 2019, dopo quella dello scorso mese.

Alle 2 e 43 del 21 marzo la Luna raggiungerà la fase piena, ma la coincidenza fra equinozio di primavera e Superluna da molti anni. Nelle stesse ore, la Luna raggiungerà anche il proprio perigeo, la minima distanza dalla Terra: sarà non solo più vicina alla Terra, ma apparirà anche più luminosa e un po’ più grande del solito, quasi del 7%. Uno spettacolo da non perdere, consigliano gli esperti del Virtual Telescope che offrirà anche la possibilità di poter ammirare lo spettacolo offerto dal satellite nella città di Roma collegandosi e ammirando l’evento via streaming. 

La Superluna di febbraio era stata la più luminosa dell’anno, ma anche la Superluna dell’equinozio di primavera sarà rara andando a sancire di fatto la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera. 

Oltre alla fase di Luna piena, ci sarà poi la Luna in perigeo, la distanza minima dalla Terra, che renderà il disco più grande e luminoso del solito come già accaduto nel corso del 2019. 

La coincidenza maggiore sarà però l’equinozio di primavera, che cade alle 22.58 del 20 marzo con i due avvenimenti che non si verificavano contemporaneamente dal lontano 2000 e che non si ripresenteranno  prima del 2030. Ma, in entrambi i casi, non si era comunque trattato di Superlune, ma solo di lune piene in coincidenza con l’equinozio.

photo credits | thinkstock

Commenti