Astronomia, arriva l’eclissi della Superluna rossa

Appuntamento fra il 20 e il 21 gennaio con l’ultima eclissi di Luna visibile dall’Italia per diversi anni

di fabiana 20 Gennaio 2019 10:00

Tutto pronto per l’arrivo della Superluna rossa fissato per il 21 gennaio: un appuntamento importante per gli astrofili e non in un anno ricco di eventi astronomici importanti. 

Si comincia proprio con la Superluna rossa che regalare anche l’ultima eclissi totale visibile dall’Italia per qualche anno. 

L’Unione astrofili italiani (Uai) ricorda che dopo lo sciame delle Quadrantidi, le prime stelle cadenti dell’anno con il picco registrato intorno al 3-4 gennaio, l’appuntamento del mese è proprio l’eclissi di Luna che si verificherà fra il 20 e il 21 gennaio, nelle ultime ore della notte. 

Certo, non è un orario agevole con la Luna piena nel pieno dell’eclissi alle ore 6.16 del mattino, ma attenzione, lo sforzo vale l’impresa perché per qualche in Italian non sarà più possibile poter osservare l’eclissi di Luna. 

Sarà un appuntamento speciale perché potremo ammirare una Superluna, una Luna piena, ma prossima al perigeo, il punto di distanza minima che il nostro satellite può raggiungere dalla Terra che fa apparire il nostro satellite ancora più grande luminoso del solito. Il colore rosso verrà invece conferito dallo svolgimento dell’eclissi. 

L’ultima eclissi completa visibile dall’Italia per alcuni anni della Luna sarà osservabile in Italia e la fase totale sarà osservabile nel Nord e Sud America, in Africa e in Europa. 

Oltre all’appuntamento dell’eclissi della Superluna sarà anche possibile poter ammirare la congiunzione fra Giove e Venere visibile nella notte e ancora visibile fino al 22 gennaio. Senza dimenticare, come ricorda l’Unione astrofili italiani (Uai) che a partire da gennaio la durata del giorno aumenta di 48 minuti dall’inizio del mese. 

photo credits | instagram

Commenti