15enne si suicida per ricongiungersi al vampiro di Twilight

di Simona Vitale 10 Agosto 2011 11:30

Spesso il confine tra fantasia e realtà è così sottile, troppo sottile, da non riuscire più a  riconoscere dove finisce l’una e comincia l’altra. Immaginiamo che in un’adolescente tutto ciò debba essere notevolmente accentuato.

Dev’essere stato così anche per una ragazzina quindicenne di Bareggia, un paesino della Brianza, che è rimasto letteralmente sconvolto dalla morte di questa giovane, che si è tolta la vita per poter incontrare Edward, il vampiro di Twilight.

Edward, protagonista delle celebre saga cinematografica, tratta dai romanzi di Stephenie Meyer, è diventato l’idolo di milioni di ragazzine in tutto il mondo, che farebbero qualsiasi cosa per lui.

La ragazzina si è impiccata alla righiera della scala di casa giovedì scorso. Il corpo è stato rinvenuto in serata dalla madre,  di rientro dal lavoro.

Un suicidio che ha lasciato tutti esterrefatti, dal momento che la ragazzina sembrava non avere alcun problema, tranne ovviamente quelli  tipici dell’età adolescenziale. Pare invece  che  la ragazza, da tutti descritta come seria e tranquilla, si sia creata un proprio mondo parallelo abitato dai protagonisti della storia.

Gli inquirenti hanno infatti trovato,  in una pagina del suo diario, delle frasi che potrebbero spiegare il folle gesto. Difatti in alcune righe la quindicenne scriveva di essere pronta a suicidarsi pur di ricongiungersi al fantasma di Edward. L’ha fatto davvero.

Si è altresì saputo che dalle vacanze pasquali in poi la ragazzina non ha più frequentato la scuola, all’insaputa della madre. I suoi amici hanno altresì rivelato che dai post lasciati su Facebook dalla ragazza, si intravedeva che qualcosa non andava. Ma nessuno avrebbe mai sospettato questa immensa tragedia.

Tags: suicidio
Commenti