11 settembre, rivelazione dal Pentagono: resti di vittime gettati in una discarica

Scandalo negli Stati Uniti, il Pentagono rivela che alcuni resti delle vittime degli attentati dell'11 settembre 2001 sono accidentalmente finiti in una discarica invece di essere riconsegnati ai familiari.

di Laura Cesco Frare 28 Febbraio 2012 22:47

Una notizia tanto sconvolgente quanto imbarazzante, che gli Stati Uniti avrebbero volentieri non divulgato, dato che tocca un nervo scoperto della storia del popolo americano. I terribili fatti dell’11 settembre 2001 sono vivi nella mente di tutti noi, e ancor di più in patria. Eppure ci pensa un rapporto del Pentagono su alcune procedure seguite dalla principale camera mortuaria delle forze armate a far scoprire il terribile incidente: alcune parti dei resti di alcune delle vittime della strage sono state smaltite in una discarica. I resti erano stati affidati dai militari ad una società privata, che avrebbe dovuto provvedere a riconsegnare il tutto ai familiari delle vittime, ma, per un errore ancora da chiarire, sono finiti in una discarica.

La rivelazione è uscita dal report di un’investigazione condotta dal generale dell’esercito, ora ritirato, John P. Abizaid. Il report in questione descrive come i resti in questione siano stati catalogati come “non identificabili”, apparentemente perché troppo piccoli e carbonizzati da poter eseguire un’analisi del DNA. In seguito, i resti delle suddette vittime sarebbero stati cremati e mischiati insieme a rifiuti medici all’obitorio militare della base aerea di Dover, dove il tutto è stato incenerito. Abizaid si è rifiutato di rilasciare dichiarazioni in merito, affermando di non averne l’autorità. I membri del Congresso, allo stato attuale, stanno premendo sul Pentagono per far luce sulla vicenda.

È facile immaginare il tremendo imbarazzo da parte del Pentagono nell’annunciare il fatto; i resti erano quelli delle vittime coinvolte nell’attacco contro il Pentagono e quelli dei passeggeri del volo 93 della United Airlines, precipitato a terra in Pennsylvania dopo che coloro che erano a bordo si erano ribellati ai dirottatori.

Commenti