Pullman precipita da viadotto, decine di morti: accade in Irpinia

A bordo del veicolo una quarantina di persone che tornavano da una gita nel beneventano presso il santuario di Padre Pio.

di Simona Vitale 29 luglio 2013 0:28

Una gita che si è trasformata in un’autentica strage. Parliamo del terribile incidente che ha avuto luogo lungo l’autostrada A16 dove un pullman è precipitato da un viadotto. A bordo del velivolo, precipitato da un’altezza di 30 metri tra Baiano e Monteforte Irpino, c’erano in tutto una quarantina di persone che tornavano a Giugliano (Napoli) dopo aver trascorso tre giorni di pellegrinaggio nel beneventano presso il santuario di Padre Pio.

Secondo quanto ricostruito da Autostrade il pullman coinvolto nell’incidente sull’A16 è giunto in “velocità nei pressi di un rallentamento di traffico, nonostante fosse segnalato sia dai pannelli a messaggio variabile che dal personale sul posto, e tamponava una serie di autovetture, finendo poi fuori strada in corrispondenza del viadotto Acqualonga”.

Come raccontato da alcuni testimoni, il pullman aveva problemi ai freni, che in curva avrebbero poi ceduto. Vigili del fuoco e Polstrada sono al lavoro per tirare fuori i passeggeri dalle lamiere, operazione resa difficile dalle condizioni impervie del luogo dove il pullman è caduto. Il bilancio è tragico. Si parla di una trentina di morti come riferito da Cesare Abbate, fotografo dell’Ansa che ha dichiarato: “La scena è tragica. Sulla strada ci sono auto distrutte, almeno una decina. Persone lievemente ferite e giù, dal cavalcavia dove è avvenuto l’incidente, l’immagine della tragedia: una trentina di corpi coperti da lenzuola bianche allineati ai bordi della strada provinciale”.

Tra i feriti diversi bambini. Ad aver perso la vita anche l’autista del pullman. Sembra che il bilancio delle vittime sia destinato tristemente ad aumentare.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti