Pensioni, il 1 luglio scatta la quattordicesima

Disponibile da oggi per chi ha un conto alle Poste, da lunedì per i correntisti delle banche.

di fabiana 1 luglio 2017 13:00

Scatta da oggi la quattordicesima per circa tre milioni e mezzo di pensionati: si tratta di una somma variabile tra i 336 e i 655 euro a seconda del reddito e degli anni di contributi versati e sarà erogata ogni anno nel mese di luglio.

I pensionati che hanno un conto corrente alle Poste vedranno la somma aggiuntiva accreditata fin da oggi con il rateo di pensione di luglio mentre chi possiede un conto in banca vedrà la somma accreditata direttamente lunedì insieme alla cifra della pensione. 

La somma viene accreditata in automatico dall’Inps e senza dover effettuare alcun tipo di domanda con ricorda la Spi-Cgil. Ma a chi spetta la quattordicesima della pensione? Ne possono usufruire tutti coloro andati in pensione da lavoro privato, pubblico e autonomo che abbiano compiuto 64 anni di età e il cui reddito personale annuo complessivo non superi i 13.049,14 euro. Non conta pertanto il reddito del coniuge o i beni che dovesse avere il pensionato se non offrono reddito: la somma viene corrisposta una volta l’anno, ma non spetta sui trattamenti pensionistici ai lavoratori extracomunitari rimpatriati.

Chi percepisce un reddito personale fino a 752 euro lordi al mese (pari quindi a 9.786,86 euro annui) vedrà una somma maggiorata del 30% rispetto agli anni scorsi mentre chi percepisce una cifra fra 752 e 1.003 euro al mese (13.049,14 l’anno) la riceverà per la prima volta.

Per avere ulteriori informazioni in ogni caso è possibile consultare il sito www.pensionati.it.

Tutti coloro che non ricevono invece la quattordicesima, ma pensano di averne diritto, possono presentare domanda, on line attraverso il sito internet dell’Istituto www.inps.gov.it.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti