Maltempo, Napoli e provincia in tilt: un morto. Allagamenti e decine di persone bloccate in auto

Il maltempo mette in ginoccho anche il capoluogo campano e la provincia. Un morto ad Arco Felice, a causa di un albero abbattosi sulla sua vettura. Allagamenti ed esondazioni dei torrenti. Annullata la partita Napoli-Juventus.

di Simona Vitale 6 novembre 2011 13:18

Anche Napoli è stata colpita nel corso delle ultime ore da violenti piogge che stanno paralizzando la città ed anche la provincia. Il Comune del capoluogo campano ha allertato i cittadini con una nota: “Il bollettino relativo alle previsioni meteo ricevuto dalla Protezione civile prevede un peggioramento nelle prossime ore. Per questo il Comune di Napoli invita i cittadini e le cittadine a non uscire di casa, sia a piedi che in automobile, se non per motivi assolutamente necessari. Il Comune di Napoli ha predisposto l’unità di crisi e sta monitorando ininterrottamente la situazione, mentre da ieri sono stati già attivati tutti i sistemi e le misure necessarie“.

Purtroppo, si deve registrare la morte di un uomo ad Arco Felice, una frazione del comune di Pozzuoli, sempre nel napoletano. L’uomo sarebbe deceduto a causa di un albero abbattutosi sulla sua automobile.

L’assessore alla Protezione civile della Regione Campania, Ernesto Cosenza, ha dichiarato: “La perturbazione che sta colpendo la Campania è, al momento, a macchia di leopardo con piogge diffuse su tutta la regione. I valori massimi si sono registrati nella zona vesuviana dove, nelle ultime 6 ore, sono caduti tra i 60 e gli 80 millimetri di acqua“.

Interessate da fortissime piogge sono anche la penisola sorrentina e le isole di Capri ed Ischia. Le notizie per le prossime ore non sono certo confortanti. Come riferito dallo stesso Cosenza  “il quadro elaborato dal nostro centro meteo, mostra temperature elevate per la stagione con presenza di una forte carica elettrica nell’atmosfera: numerosi i fulmini caduti nel golfo di Napoli“.

In alcune zone la circolazione è in tilt oppure addirittura vietata dalla polizia municipale. Decine le persone tratte in salvo dalle proprie automobili, nelle quali erano rimaste bloccate, come un uomo di 74 anni che è stato salvato grazie all’intervento dei vigili del fuoco, il cui centralino è intasato.

La preoccupazione nasce anche a causa delle esondazioni dei torrenti che si sono verificate a Saviano, Piazzola di Nola e Volla dove vengono segnalati diversi casi di cittadini in difficoltà in auto come nel sottopasso di Monteruscello dove ci sono stati allagamenti, così come a Casoria.

Annullata ufficialmente anche la partita prevista stasera allo Stadio San Paolo tra Napoli e Juventus. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

81 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti