Parte un colpo di pistola, padre uccide figlio di 3 anni

Il drammatico episodio è avvenuto a Giugliano, comune a nord di Napoli. La pistola era regolarmente detenuta dall'uomo, per usi sportivi.

di Simona Vitale 28 giugno 2012 11:32
Si toglie la vita con un colpo di pistola al capo

Tragedia a Napoli dove un bambino di soli 3 anni è morto a causa di un colpo di pistola partito per errore da una pistola che stava maneggiando il padre del piccolo. Il terribile episodio è accaduto a Giugliano in Campania, dove il colpo è accidentalmente partito dalla pistola detenuta regolarmente dal padre del bambino. Il piccolo Francesco è stato trasportato all’ospedale San Giuliano del comune di Giugliano, a nord di Napoli.

Il padre del piccolo, un idraulico di 37 anni, deteneva la pistola regolarmente per motivi sportivi. La madre, invece, non era presente nell’abitazione in Corso Campano al momento della sparo. Sul luogo sono giunti i carabinieri per indagare sull’esatta dinamica dell’incidente e interrogare l’uomo. Inutili i soccorsi per il bambino, giunto all’ospedale già senza vita.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti