Città di Fucking, gli abitanti vogliono cambiar nome

Il paesino fu scoperto nel 1945 al termine della Seconda Guerra Mondiale da alcuni soldati statunitensi.

di Simona Vitale 18 aprile 2012 15:08

Un villaggio austriaco con un nome divertente, ma alquanto osceno, ha deciso di gettare la spugna e votare per decidere se cambiarlo oppure no. I 104 residenti di Fucking (traducibile, tra diversi significati, come “fottuto”), in Austria, nei pressi del confine con la Germania, saranno chiamati a votare questa settimana per decidere se cambiare il nome del loro villaggio in qualcosa di meno attraente per i visitatori di lingua inglese, secondo quanto riportato dal Daily Telegraph.

Turisti scattano foto al cartello della città di Fucking

Il voto arriva otto anni dopo che il paese, con aria di sfida, aveva optato per mantenere il suo nome, nonostante l’ondata di furti dei propri segnali stradali, in gran parte attribuita a turisti di paesi di lungua inglese che li portavano a casa, come una sorta di souvenir del luogo dall’imbarazzante nome. Chiaramente, i villaggi vicini di Franking, Hucking e Pfaffing semplicemente non hanno mai avuto lo stesso problema, pur terminando la radice del loro nome con il suffisso ing, ma mancando l’onomatopeico e fondamentale “ch”.

Al momento, il sindaco del paesino Siegfried Hauppl ha chiesto ai visitatori di lasciar stare i segnali. Il villaggio fu scoperto dai soldati americani nel 1945, verso la fine della seconda Guerra Mondiale. Solo allora i suoi abitanti hanno iniziato a rendersi conto della stranezza de nome del loro paesino per coloro che parlavano la lingua inglese.

Hauppl ha spiegato nel 2005: “Abbiamo avuto una votazione lo scorso anno sull’opportunità di rinominare la città, ma i nostri concittadini hanno deciso di mantenere il nome così com’è. Dopo tutto, Fucking esiste da 800 anni, probabilmente da quando il signor Fuck o la famiglia Fuck si trasferì nell’area. Il suffisso ing è stato aggiunto come una sorta di rafforzativo”. Tuttavia, l’attenzione degli Anglo-linguisti è ormai estesa a sciami di donne mezze nude che si fanno fotografare accanto ai segnali stradali della città, mentre il costo di sostituzione dei segnali rubati continua ad aumentare.

Di conseguenza, molti borghesi frustrati di Fucking stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di sostituire la terminazione ag, o anche due gs, al posto del fondamentale ck. Questo potrebbe risolvere il problema in generale, anche se a scapito di rendere la città una calamita per gli appassionati di Private Eye, nota rivista satirica britannica.

Oltre 600 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: austria
Commenti