Agenzia viaggi truffa clienti per 500 mila euro a Milano

Fingevano di vendere pacchetti vacanze e viaggi e hanno intascato così un ingente bottino ingannando i loro clienti. Ora sono indagati per truffa e bancarotta.

di Elisa di Battista 12 ottobre 2012 15:44
Falsa agenzia di viaggio truffava i clienti

Pacchetti vacanze per le Filippine e altre località esotiche, viaggi da sogno e alloggi in magnifiche location. Erano queste le promesse di un’agenzia viaggi di Milano per i suoi clienti, i quali però, una volta in procinto di partire, si ritrovavano con un pugno di mosche in mano.

I biglietti e le prenotazioni, infatti, non esistevano, i viaggi non erano mai stati acquistati nè gli hotel prenotati, e i clienti si trovavano truffati. Uno “scherzetto” del valore di ben mezzo milione di euro, che sono finiti nelle tasche di due amministratori di un’agenzia di viaggi che si trova a Milano, che è intestata però ad un prestanome. Gli amministratori truffatori, invece, sono residenti nella Provincia di Pavia e per loro sono scattate al volo ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip del Tribunale di Milano Luigi Gargiulo, che la Guardia di Finanzia sta eseguendo in queste ore.

I due truffatori sono ora indagati per truffa e bancarotta (documentale e fraudolenta). L’indagine, svolta su delega del sostituto procuratore della Procura di Milano Roberto Pirro Balatto, è scattata a partire dalle molteplici querele giunte all’autorità giudiziaria, e ha fatto sì che fosse possibile appurare che gli indagati avrebbero distratto il patrimonio ed i ricavi dell’attività di impresa che avevano accumulato rilasciando i falsi titoli di viaggio (condotta, tra l’altro, già posta in essere tramite altre agenzie che era possibile appunto ricondurre ai due malviventi).

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti