Viaggi hard con i soldi della scuola

di Michele Laganà 8 Settembre 2011 10:35

Si sarebbero appropriati di circa 300mila euro, sottratti dalle casse dell’istituto scolastico presso il quale lavoravano i due dirigenti scolastici protagonisti dello scandalo delle ultime ore.  65 anni uno e 66 l’altro, rubavano questi solti, per compiere viaggi a sfondo sessuale in Romania. Gli agenti hanno calcolato che in 10 anni, sono riusciti a trafugare cifre importanti come quella indicata ad inizio articolo, i due attualmente, sono sottoposti agli arresti domiciliari ed indagati per peculato e falso commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico in concorso tra loro.

Le indagini sono state avviate nell’aprile del 2010, quando uno dei due, viene coinvolto in un incidente stradale gravissimo. Quando gli agenti perquisiscono la macchina, trovano una lettera dove erano indicati tutti i movimenti economici fatti da e verso la scuola, quando l’uomo si riprende dalle cure, viene subito interrogato sui contenuti della lettera ritrovata. Non appena partono le indagini, l’altro complice manomette il suo passaporto pensando di riuscire ad eludere le forze dell’ordine, ma così non è stato.

300mila euro, spesi in Romania per dei viaggi erotici, assurdo!

Tags: sesso
Commenti