Era vittima dei bulli: bimbo si suicida a 9 anni

Secondo la famiglia, Aaron Dugmore non avrebbe più tollerato le angherie ricevute decidendo di porre così fine alla sua vita.

di Simona Vitale 18 febbraio 2013 15:22

A soli 9 anni si è tolto la vita perché vittima del bullismo. Aaron Dugmore è stato trovato impiccato dalla madre, Kelly Dugmore, 30 anni, nella sua cameretta della loro casa di Birmingham. Disperata la corsa in ospedale che però è valsa a ben poco, il piccolo è morto 24 ore dopo il suo ricovero.

La famiglia ha raccontato al Daily Mail che Aaron, che di recente aveva iniziato a frequentare la quinta classe, era vittima dei bulli più grandi della scuola, i quali lo avevano preso di mira essendo un nuovo studente. La direzione della scuola, invece, ha fatto sapere che le accuse lanciate dalla famiglia del bambino, che si sarebbe suicidato per le angherie subite, dopo un difficile periodo iniziale, si era poi ben integrato con i compagni di scuola. In ogni caso la scuola ha espresso la sua vicinanza alla madre del bambino per la terribile perdita. 

La mamma e la nonna di Aaron hanno deciso di ricordare il loro piccolo angelo anche su Facebook, pubblicando le sue foto con un’esplicita condanna al bullismo e alla violenza.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti