Usa, i medici raccomandano il vaccino per l’Hpv anche per i maschi

Il papilloma virus era considerato un pericolo esclusivamente per le femminucce e per loro era da tempo disponibile un vaccino da somministrare prima di avere un'esperienza sessuale. Adesso si pensa sia meglio vaccinare anche i maschi.

di Vincenzo Avagnale 27 ottobre 2011 11:30

Il vaccino contro il Papillomavirus è una realtà da parecchio tempo. Il virus sarebbe responsabile del cancro agli organi genitali e recentemente si sarebbe scoperto anche di alcuni tipi al collo. Solitamente però il vaccino veniva somministrato solo alle bambine e la maggior parte dei paesi occidentali, compreso l’Italia, si è attrezzato di conseguenza. Adesso i ricercatori sono del parere che del vaccino possano ottenere un concreto beneficio anche i maschi.

Secondo il Cdc di Atlanta sarebbe raccomandabile che il vaccino contro il Papillomvirus sia dato anche ai maschi a partire dagli 11 anni per proteggere anche loro dai tumori legati all’attività sessuale. Lo afferma aggiungendo che sarebbe auspicabile anche la vaccinazione di adolescenti e giovani adulti fino a 21 annii.

Spesso il vaccino aveva incontrato polemiche per via del fatto che sarebbe legato all’attività sessuale e la bassissima età a cui dovrebbe essere somministrato ha provocato più di un battibecco fra moralisti e medici, ma alla fine ha prevalso il buon senso e moltissimi paesi, Italia compresa, hanno adottato il vaccino per le bambine. Adesso sembra che anche per i maschi il virus che provoca tumore all’apparato genitale possa essere dannoso, quanto ci vorrà per introdurre la vaccinazione anche per loro?

Secondo la commissione di Atlanta, il cui parere non è assolutamente vincolante, ma è molto ascoltato dalle assicurazioni sanitarie in tutti gli Stati Uniti, ogni anno in America muoiono per i tumori provocati dal virus 15000 persone fra le donne e 7000 fra gli uomini. La soluzione è quindi somministrare in tre razioni le dosi del vaccino ai ragazzi di 11 anni, per un costo stimato fino a 140 milioni di dollari, mentre per i maschi fino ai 21 anni il costo sarebbe fra i 200 ed i 400 milioni di dollari.

Cifre importanti che in questo momento di crisi economica sembrano non esserci, ma Michael Marcy, della University of Southern California, ha commentato: “vaccinare i ragazzi di 11-12 anni costa quanto poche ore di guerra in Afghanistan, ci dicono sempre che non ci sono soldi ma a me sembra che i soldi ci siano. Questo è un vaccino contro il cancro, una cosa che abbiamo sempre sognato!”

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: maschi · vaccino
Commenti