Usa, per capodanno arriva il cerotto antisbronza

La notte di capodanno è per molti, non solo negli Stati Uniti, un grave rischio sbronza, che fa rischiare di trascorrere un pessimo primo giorno dell'anno. Per questo gli americani si sono inventati un cerotto "anti-sbronza"!

di Vincenzo Avagnale 29 Dicembre 2011 22:26

In vista del veglione di Capodanno arriva dagli Usa un mezzo pratico e relativamente poco costoso per evitare il dopo sbornia che attende chiunque ami fare il pieno di champagne o superalcolici di ogni sorta: il Bytox (letteralmente “ciao tossine“). Non si tratta di qualcosa di molto complicato, è un semplice cerotto. La Hangover Prevention Remedy, il suo nome esteso, è stata messa a punto da un medico di nome Leonard Grossman e da un giovane di nome Alex Fleyshmakher.

Il giovanotto si era rivolto al medico per smaltire una pesante ingestione di alcol ed il risultato è stato il Bytox. Secondo il New York Times è stato Fleyshmakher ad avere l’idea di commercializzare il cerotto, che permette ad una soluzione a base di vitamine B, bacche di acai e vitamine A, D e K ed ha effetto se messo circa un’ora prima della sbronza. Si può acquistarlo online sia in confezioni singole, da 2,99 dollari, sia in quella da 50 pezzi da 124,99 dollari.

Peccato che non funzioni se si esagera davvero troppo, per cui se intendete non avere limiti sarà inutile sprecare denaro con l’invenzione del dottor Grossman. In realtà esistono anche altri prodotti molto simile a Bytox, come quello prodotto da Blowfish, pubblicizzato come l’ideale per chi vuole sbronzarsi e poi andare il giorno dopo a lavoro come se niente fosse.

Insomma, la pillola anti-sbronza vera e propria non esiste. I rimedi attuali servono solo ad attenuare un po’ i sintomi e non certamente a cancellarli magicamente, ma se si considera che su internet, cercando su uno dei motori di ricerca più famosi ed efficienti, è possibile trovare quasi mezzo milione di voci alle parole “pillola anti-sbronza“.

Forse la soluzione sarebbe tentare di divertirsi senza riempirsi letteralmente di alcol, ma per gli amanti della movida è forse un rimedio troppo doloroso, per cui forse dovranno convivere ancora per un po’ con la nausea ed il mal di testa del giorno dopo!

Tags: capodanno
Commenti