Uomo strappa a morsi le labbra di un gatto e ne uccide un altro

L'uomo soffrirebbe di diverse malattie mentali ma continua ad entrare e uscire dal carcere, senza ricevere trattamenti psichiatrici adeguati.

di Simona Vitale 1 giugno 2012 9:56

La questione sollevata dall’arresto e dall’incarceramento di Angel Roman, 28 anni, per l’ottava volta in meno di tre anni, questa volta per il reato di crudeltà verso gli animali è il motivo per il quale il giovane, residente Palm Coast, continua a finire in galera, invece di ricevere un trattamento psichiatrico. Le persone che lo conoscono e che hanno parlato con la polizia affermano che soffre di diverse malattie mentali. Ciò che ha causato il suo ultimo arresto è stato, infatti, l’invocazione del Florida Baker Act, che consente alle autorità di incarcerare una persona, contro la sua volontà.

Così Angel è stato ricoverato presso l’Halifax Hospital, nel reparto di salute mentale, in cui i pazienti vengono valutati per un periodo, trattati, ma anche di solito rilasciati entro pochi giorni, poiché il reparto di questa struttura non si occupa di ricoveri a lungo termine. Roman è stato coattivamente ricoverato il 20 maggio. Tre giorni dopo, il giudice Raul Zambrano della Flagler County Circuit Court ha firmato un mandato di cattura con l’accusa di crimine di crudeltà verso gli animali.

Sabato scorso (26 maggio), Roman è stato trasferito in carcere, dove si trova attualmente. La sua cauzione è fissata in 100.000 dollari. La risposta alla domanda posta dalla sua storia e problemi della malattia mentale restano senza risposta, anche se il caso di Roman non è inusuale: capita spesso che individui del genere vengano arrestati e poi trasferiti in strutture di igiene mentale per essere trattati. Ma quei letti sono pochi e costosi. Se ci aggiungiamo che lo Stato sta investendo di meno, nella cura per la salute mentale degli indigenti, il tutto è alquanto chiaro

Il 20 maggio, Angel Roman avrebbe confessato alla polizia di aver strappato a morsi le labbra di un gattino, perché depresso dopo che la fidanzata lo aveva lasciato. Il 28enne viveva con compagni di stanza a Palm Coast. Secondo il rapporto della polizia Roman, avrebbe anche ammesso di aver strangolato un paio di settimane prima un altro gattino, mentre ad un altro erano stati bruciati i baffi e le orecchie, oltre ad essere state strappate via le labbra come detto.

I proprietari dei gattini avevano affittato una stanza a Roman. I problemi sono cominciati quando il giovane è stato lasciato solo con i piccoli felini, dopo che i proprietari di casa erano andati fuori città. Roman si è offerto di rimanere con i gattini e i padroni hanno dato il loro permesso. Ma un paio di giorni dopo, quando tutti erano di nuovo in casa, un gattino è stato trovato morto. I padroni di casa inizialmente hanno attribuito la morte a cause naturali.

Ma poi hanno notato che un altro gattino ha avuto qualche infortunio. Tali lesioni sono peggiorate rapidamente.Quando i suoi compagni di stanza gli hanno chiesto dei gattini, Roman ha ammesso di aver soffocato quello che era stato trovato morto settimane prima, e di aver ferito l’altro, chiamato Oreo. Il 20 maggio, l’animale è stato consegnato alla divisione degli animali Palm Coast per un controllo, quindi esaminato da un veterinario il 21 maggio, che ha confermato che le ferite erano state inflitte come Roman aveva descritto.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti