Troppa puzza alla Camera, Rosy Bindi sospende la seduta

di David Spagnoletto 15 Settembre 2011 10:31

La seduta di questa mattina a Montecitorio è stata sospesa dalla vicepresidente Rosy Bindi a causa della troppa puzza che si respirava in aula. La Bindi ha comunicato ai presenti che era “necessario fare una verifica tecnica sull’impianto di condizionamento”. Problema che ha chiamato in causa i tecnici dell’aria condizionata che si sono messi al lavoro per ripristinare la normalità. Normalità che è stata ristabilita, facendo rientrare i politici in aula. Alla riapertura della seduta, la vice di Fini ha detto che “dagli accertamenti fatti non ci sono cause nocive per la nostra salute”.

Commenti