Treno investe auto nel napoletano: morta una donna, ferita la sorella

Le due donne viaggiavano a bordo di una Fiat 500 che, per motivi ancora ignoti, si trovava sui binari della stazione della Circumvesuviana di Somma Vesuviana.

di Simona Vitale 30 Agosto 2012 12:21

Terribile incidente quello che si è verificato questa mattina a Somma Vesuviana, piccolo comune in provincia di Napoli, dove, poco dopo le 9:30, un treno in corsa della Circumvesuviana ha travolto un’automobile in corsa. L’incidente è avvenuto nei pressi della stazione della Circumvesuviana di Rione Trieste, in via Persici sulla linea Ottavio-Sarno. La vittima, Maria A., aveva 58 anni, mentre gravemente ferita è rimasta la sorella di 53 anni, Grazia A.

Secondo quanto emerge dalle prime ricostruzioni effettuate dai vigili del Fuoco la Fiat 500, a bordo della quale viaggiavano le due donne, si è trovata per motivi non precisi sui binari quando è sopraggiunto il treno in corsa. Maria, che guidava l’auto, è stata sbalzata dall’abitacolo ed è morta sul colpo. La sorella, invece, è rimasta incastrata tra le lamiere.

Si è pertanto reso necessario l’intervento dei pompieri, affinché la donna venisse liberata e trasportata all’ospedale civile di Nola.  L’incidente è avvenuto a un passaggio a livello incustodito e privo di barriere, ma dotato solamente di un segnalatore acustico e di segnali luminosi. Il traffico sulla linea ferroviario Ottaviano-Sarno è stato momentaneamente sospeso. Nel frattempo è stato predisposto un servizio di trasporto alternativo con gli autobus.

Commenti