Spagna in fiamme, oltre 2 mila gli evacuati

Oltre 45 mila ettari di boschi bruciati e circa 2 mila evacuati, a causa delle fiamme che stanno devastando la provincia di Valencia.

di Elena Arrisico 2 Luglio 2012 10:02

La Spagna è in fiamme, a causa di due enormi incendi nella provincia di Valencia. Entrambi i focolai sono ancora fuori controllo e stanno interessando le località di Cortes de Pallàs ed Andillas, dove i Vigili del Fuoco sono impegnati da ore nel tentativo di domare il fuoco e limitare i danni.

Non mi porto dietro nulla. Spero di poter tornare domani o dopo domani“, dice una donna costretta a lasciare la propria casa nel villaggio di Yabota, a causa delle fiamme. I Vigili del Fuoco hanno spiegato che le operazioni sono rese ulteriormente complicate a causa dell’aria calda che alimenta le fiamme e delle temperature che toccano i 40 gradi da giorni. Secondo quanto reso noto dai media spagnoli, oltre 45 mila ettari di territorio sono andati distrutti, 14 strade provinciali sono state chiuse ed il fumo – che sta coprendo di cenere diverse località – è stato ripreso anche dai satelliti della NASA.

A causa delle fiamme, sono già circa 2 mila le persone evacuate dalle loro abitazioni, nei pressi di Valencia. Le autorità locali hanno esteso il livello di allerta in molte zone e la magistratura ha aperto un’inchiesta per scoprire se le cause possano essere di origine dolosa. Ieri pomeriggio, le autorità locali hanno arrestato un uomo di 57 anni, che si pensa possa essere il responsabile di uno dei due incendi.

Commenti