Russia, in fiamme un grattacielo a Mosca

Scoppia un incendio nella capitale russa, in cima al futuro grattacielo più alto d'Europa.

di Elena Arrisico 3 aprile 2012 8:40

Lunedì sera, è divampato un incendio in cima alla Torre della Federazione a Mosca. Il grattacielo, facente parte del complesso di edifici nel centro della capitale russa sulle rive del fiume Moscova, è andato in fiamme mentre 14 persone – immediatamente evacuate – si trovavano all’interno della torre ai piani alti.
La superficie in fiamme è stata localizzata tra il 66° ed il 67° piano, a 250 metri di altezza, ed i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l’incendio servendosi di un particolare sistema di spegnimento, grazie all’aiuto di un elicottero Ka-32; le fiamme stavano infatti aumentando molto velocemente a causa del forte vento.

Il grattacielo – ancora in costruzione e sotto sequestro per una controversia giudiziaria – ha preso fuoco a causa di alcuni residui di tela catramata usata per i lavori finali di quello che, una volta completato, sarà l’edificio più alto d’Europa con i suoi 360 metri di altezza.
I vigili del fuoco hanno comunque evacuato per precauzione anche i grattacieli vicini, temendo possibili crolli.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti