Palazzo in fiamme: evacuati, intossicati e due piani inagibili

Un incendio divampato in un condominio nel reggiano ha causato l'evacuazione di circa 100 condomini. Diversi gli intossicati.

di Elena Arrisico 11 Maggio 2012 10:33

Nella serata di ieri, intorno alle 21:30 circa, a Pieve di Modolena – in provincia di Reggio Emilia – un intero condominio è andato in fiamme. A causa dell’incendio, le 28 famiglie residenti nel palazzo sono state fatte evacuare dalle proprie abitazioni, che si trovano in via Kennedy 22.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate, le fiamme sarebbero state provocate da un cortocircuito verificatosi in un appartamento al secondo piano del condominio di sette piani. Tra le 28 famiglie evacuatecirca 100 condomini – diverse le persone intossicate dal fumo, che sono state immediatamente trasportate al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria Nuova per i dovuti accertamenti. Tutti gli intossicati sono già stati dimessi, tra di loro anche diversi bambini.

Sul luogo dell’incendio, sono intervenuti la Polizia, il 118 ed i Vigili del Fuoco, che hanno spento l’incendio. Due dei sette piani del palazzo sono stati dichiarati inagibili, mentre i restanti condomini del palazzo sono stati fatti rientrare nelle proprie abitazioni.

Commenti