Rapina un bar per pagare una prostituta, denunciato

La violenza dell'uomo si è scatenata al rifiuto del barista di prestargli 150 euro per dare sfogo il suo erotico e incontentabile desiderio.

di Simona Vitale 24 giugno 2012 11:39

Singolare episodio quello avvenuto nella primissima mattinata di ieri a Gattatico, in provincia di Reggio Emilia. In preda evidentemente ad un irrefrenabile raptus erotico  un 43enne del luogo non ha resistito alla tentazione di chiedere in prestito ad un barista 150 euro, in modo da poter pagare una “consumazione” con una prostituta alla quale non voleva proprio rinunciare. L’uomo, residente a San’Ilario d’Enza, era un frequentatore saltuario del bar e al rifiuto del cassiere del bar di consegnargli i soldi è diventato immediatamente violento.

Ha infatti iniziato a malmenare il cassiere del bar lanciandogli addosso bicchieri e tazzine per poi riuscire a fuggire con un bottino da 700 euro. L’uomo è stato poi individuato e fermato dai carabinieri mentre rincasava. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per rapina aggravata. Il barista, 35 anni, ha riportato invece una prognosi di 3 giorni.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti