Polizia allontana 11 bambini da una casa, alcuni trovati legati ai letti

Le autorità del Texas hanno allontanato 11 bambini da una casa a Dayton, dove vivevano anche 10 adulti. Alcuni bambini sono stati trovati legati ai letti, un altro con un occhio nero e un dente rotto. Ancora ignoto il motivo della presenza dei bambini nella casa.

di Simona Vitale 22 Febbraio 2012 17:12

Martedì scorso le autorità del Texas hanno sottratto 11 bambini da una casa affollata, dove vive un molestatore sessuale registrato, dopo aver trovato otto bambini confinati in una piccola stanza buia, alcuni dei quali legati ai loro letti. Insieme con i bambini, vivevano anche 10 adulti in una casa di circa 1.700 metri quadrati a Dayton, a circa 30 km a nord est di Houston, come ha riferito Gwen Carter, portavoce del Servizio di Protezione per l’infanzia. Un mese dopo il raid nella casa, le autorità di polizia stanno ancora cercando di capire perché dei bambini si trovassero lì e fossero legati ai letti. I bambini avevano un’età compresa tra 5 mesi a 11 anni. Tre di loro, aventi 5 anni, non risultano mai essere stati iscritti a scuola. I bambini sono stati allontanati dopo che le autorità hanno trovato due piccoli di due anni legati ad un letto nello scorso mese di gennaio. Come testimoniano i documenti portati in tribunale da Carter, un bambino cieco è stato trovato su un materasso sudicio, mentre un altro con un occhio nero e senza un dente.

Gli adulti avrebbero legato i bambini quando volevano dormire o schiacciare un pisolino. Un investigatore ha notato che nessuno degli adulti ha visto qualcosa di sbagliato in questo comportamento durante le loro deposizioni. Due dei piccoli, come temevano le autorità, sono stati colpiti da polmonite e sono stati portati in un ospedale pediatrico. Da allora sono stati poi tutti collocati in famiglie affidatarie, ha riferito ancora la portavoce Carter. Il caso è ancora sotto inchiesta, e il sergente della polizia di Dayton, Doug O’Quinn, ha riferito che i funzionari stanno cercando di formulare delle accuse penali. Il Procuratore Mike Little ha detto che il suo ufficio avrebbe presentato la causa al Grand Jury il  mese prossimo, ma ha rifiutato di discutere di possibili sospetti.

“La nostra preoccupazione principale era quello di assicurarsi che i bambini fossero trasferiti in un posto stabile e sicuro”, ha detto Carter. La casa è localizzata nei pressi di terreni utilizzati per l’agricoltura e allevamento. Un triciclo e altri giocattoli erano nel cortile, e diverse auto erano parcheggiate fuori. Le persone che hanno lasciato la casa si rifiutano di parlare con i media riuniti fuori, mentre altri residenti e dei loro parenti hanno rifiutato di commentare o non rispondono ai messaggi telefonici. L’indirizzo della casa corrisponde anche a quello di un criminale sessuale registrato in TexasMark E. Marsh III è stato condannato in Michigan 15 anni fa per reati a sfondo sessuale nei confronti di una 15enne. Non aveva un numero di telefono di lavoro elencato. Il vicino di casa Wayne Hardin ha detto di non aver mai visto i bambini più piccoli e di non avere idea che così tante persone vivessero nella casa. Anche se spesso ha visto otto o più macchine parcheggiate fuori, Hardin ha riferito di pensare che i residenti avessero una grande famiglia.

“Sono rimasto scioccato”, ha dichiarato Hardin, che aveva chiamato la polizia a causa della musica ad alto volume che proveniva dalla casa. “Non abbiamo la più pallida idea”. Insieme con i bambini, due adolescenti scappati di casa con una macchina rubata erano nella casa, hanno detto le autorità. I ragazzi, entrambi 16enni, hanno ammesso di essere fuggiti da una casa famiglia, di fumare marijuana e di essere alla guida di un auto che sapevano fosse rubata. Il portavoce Carter ha ammesso che la casa non è stata registrato come una casa di accoglienza o di permanenza temporanea.

Tags: casa · letto · texas · usa
Commenti