Non rinunciare alle tue vacanze in Grecia dall’1 luglio

Puoi vivere le tue vacanze da sogno in Grecia anche quest'anno, seguendo le prescrizioni imposte per l'emergenza sanitaria. Rivivi l'emozione di Mykonos, Santorini, Creta e Atene

di Giovanni Ugolino del Monferrato 6 Luglio 2020 8:30

Hai prenotato da tempo un viaggio ad Atene, ma come tanti italiani tutto si è fermato a causa dell’emergenza Covid-19. Oppure intendi organizzare le tue vacanze in Grecia adesso? Buone notizie: puoi farlo, la situazione sanitaria è stata sbloccata.

Fino al 15 giugno, chi si recava in Grecia doveva sottoporsi ad un test con obbligo di quarantena di una settimana (in caso di negatività) o di 14 giorni (se risultato positivo al Coronavirus). Dall’1 luglio sono stati riaperti gli aeroporti in Grecia. Pur essendo stato revocato l’obbligo di quarantena, all’arrivo in aeroporto verranno effettuati testi a campione.

Siamo ancora in emergenza, sia chiaro, quindi la Grecia (come qualsiasi altro Stato) seguirà l’andamento epidemiologico riservandosi di mettere in atto restrizioni per determinati Paesi, se necessario. In più, spunta fuori una nuova regola: l’autocertificazione.

Vacanze in Grecia: l’obbligo di compilare il PLF

La nuova regola è questa: il turista dovrà compilare il PLF (Passenger Locator Form), un’autocertificazione. Questo documento con QR Code va compilato 48 ore prima di arrivare in Grecia indipendentemente dal mezzo di trasporto (nave, auto, aereo).

Bisogna comunicare alcuni dati dettagliati: eventuale precedente soggiorno in altri Paesi, luogo di partenza, luogo di soggiorno in Grecia.

Come funziona? Una volta arrivato in aeroporto, dovrai mostrare il QR code (visualizzato sul telefono o cartaceo). A seconda del tipo di codice a barre risultante, verrai indirizzato o verso l’uscita oppure verso un’area specifica per un ulteriore controllo.

Puoi evitare di sottoporti al test effettuandolo 72 ore prima con esito negativo e mostrandolo alle autorità greche.

In caso contrario, dovrai restare in auto-isolamento in un’area indicata sul PLF fino all’esito del test.

Voglia di Grecia a tutti i costi

Non ti fermerai, di certo, davanti all’ostacolo del test. Hai troppa voglia di visitare la Grecia e non vuoi perderti le sue bellezze naturali, i templi ed altre irresistibili calamite della civiltà ellenica.

Hai già provato la sensazione di ritrovarti indietro nel tempo di 2.500 anni esplorando le rovine dell’Acropoli, salendo i gradini marmorei dei templi, immergendoti in un mare talmente blu da ‘baciare’ il cielo. 

In fatto di spiagge, la Grecia è seconda in classifica a livello mondiale. In particolare, le isole Cicladi custodiscono spiagge paradisiache. Non a caso, è una delle mete turistiche più ambite di sempre. 

Non hai ancora visitato Mykonos, Santorini, Creta, Atene? Beh, meglio tardi che mai…

Commenti