Maltempo, traghetto finisce contro una diga a Civitavecchia: tragedia sfiorata

Tragedia sfiorata a Civitavecchia dove il traghetto Tyrrenia, a causa del fortissimo vento, è finito contro la diga foranea appena uscito dal porto, provocando uno squarcio di circa 30 metri. I 300 passeggeri stanno tutti bene. Non accennano a diminuire i disagi causati dal gelo e dal maltempo in tutta Italia.

di Simona Vitale 4 Febbraio 2012 10:43

L’ondata di gelo e di maltempo che sta investendo l’Italia in questi giorni sembra davvero non voler accennare a diminuire, scatenando pertanto caos e disordini in tutta la penisola, ma soprattutto a Roma dove non nevicava così da ben 27 anni. Centinaia sono le persone rimaste bloccate sul Grande Raccordo Anulare e, siccome i mezzi pubblici funzionano, il sindaco della Capitale Alemanno ha disposto la circolazione delle vetture soltanto con le catene da neve. A fare le spese della difficoltà nei trasporti che l’eccezionale maltempo sta portando con sè è stato anche il traghetto Tyrrenia che, a causa del fortissimo vento, ha urtato contro la diga foranea, poco dopo la sua uscita dal porto di Civitavecchia.

L’urto ha provocato uno squarcio di circa 30 metri  che ha costretto la nave a far scendere le 300 persone che vi erano a bordo e a mettere in stato di sicurezza il natante. Per fortuna stanno tutti bene e soltanto lo spavento è stato grande, ricordando la targica vicenda del naufragio della nave da crociera Costa Concordia. Immediato è stato l’intervento della Guardia Costiera. Nel giro di poche ore i passeggeri sono stati fatti rientrare nelle cabine ed evacuati grazia al supporto dei vigili del fuoco, per poi essere trasportati su una seconda nave dalla quale hanno ripreso infine il largo.

“Abbiamo lasciato le auto sulla nave, ci hanno detto che ce le faranno ritrovare in Sardegna, speriamo bene. Abbiamo sentito un rumore fortissimo, un boato, come se si fosse sganciato un camion. La nave è praticamente salita su un dente della banchina, provocando uno squarcio” ha riferito uno dei passeggeri a bordo del traghetto.

Sembra proprio che l’incidente, privo di conseguenze tragiche, sia stato causato dal fortissimo vento che aleggia nel porto di Civitavecchia e nell’intera regione Lazio, causando immani disagi così come le forti nevicate che hanno investito anche la Capitale.

Commenti